Il calciomercato ha letteralmente stravolto il valore delle rose [VIDEO]. Tante società si sono nettamente rafforzate, altre invece hanno visto abbassare il loro valore. Il sito transfermarkt.it ha elencato tutte le squadre del campionato di Lega Pro, evidenziando per ognuna il valore della rosa. Noi abbiamo unito tutti i valori, per poter creare una vera e propria "top ten" delle squadre più costose e, sulla carta, più forti, della categoria.

La top ten delle squadre più costose

Innanzitutto, c'è da sottolineare che la squadra più costosa dell'intera Lega Pro, secondo transfermarkt.it è l'Alessandria. La società piemontese ha creato una rosa che può valere quasi 7 milioni di euro.

Numeri incredibili per la categoria. Curiosità: il girone che vale di più è il girone B (74 milioni in tutto), poi c'è il girone A (71,98 milioni) ed infine il girone C (65,90 milioni). Di seguito, la classifica della top ten per le società di Lega Pro [VIDEO]:

  • 1° posto: Alessandria, 6,85 milioni;
  • 2: posto: Lecce, 6,03 milioni;
  • 3° posto: Parma 5,73 milioni;
  • 4° posto: Cremonese 5,38 milioni;
  • 5° posto: Catania 5,20 milioni;
  • 6° posto: Venezia 5,20 milioni;
  • 7° posto: Livorno 5,18 milioni;
  • 8° posto: Matera 5,13 milioni;
  • 9° posto: Reggiana 5,08 milioni;
  • 10° posto: Foggia 4,65 milioni.

Neanche a farla apposta, le squadre sul podio di questa speciale classifica, sono anche quelle prime in classifica nei rispettivi gironi. Unica eccezione, il Parma che è secondo a due punti dalla prima (il Venezia).

Sorprende il fatto che in questa speciale top ten manchi una squadra che per diversi turni è stata prima in classifica nel girone C: la Juve Stabia (valore rosa 4,53 milioni). In tutto, sono 4 le squadre del girone C presenti nella top ten (Lecce, Catania, Matera e Foggia); 3 quelle del girone A (Alessandria, Cremonese e Livorno); 2 del girone B (Parma e Venezia). Insomma, sulla carta, i valori delle squadre sono questi, ora tocca al campo dire se i valori della carta siano realistici o meno. Di certo nei prossimi turni di campionato ci saranno chiarimenti al riguardo.