Il Lecce nel prossimo turno di campionato affronterà la Vibonese, squadra penultima in classifica. La gara con la squadra calabrese non è però da sottovalutare: anzi. Infatti, all'andata la Vibonese riuscì a pareggiare con i più quotati avversari [VIDEO]. Inoltre, nelle ultime settimane la squadra è sembrata in forma: anzitutto ha vinto sul difficile campo della Casertana (dove lo stesso Lecce ha perso) e poi ha messo in seria difficoltà la Juve Stabia, altra candidata alla vittoria finale del campionato, che è riuscita a sbloccare il risultato soltanto negli ultimi minuti del match sabato scorso ed ha portato a casa un esiguo, ma importante 0-1.

Caturano ancora out?

Come ormai risaputo, l'attaccante del Lecce Salvatore Caturano ha avuto un problema al ginocchio. Questo problema sta creando qualche difficoltà negli allenamenti del calciatore che già nell'ultimo match sul campo della Reggina è partito dalla panchina [VIDEO]. Al momento, Caturano, come ha specificato lo stesso vicepresidente Corrado Liguori, rispondendo ad un tifoso sul suo profilo facebook, è indisponibile per 4-5 giorni. Quindi, l'attaccante potrebbe essere disponibile per la gara, ma dopo una settimana di lavoro non completa e con una forma non al 100%, l'allenatore Padalino potrebbe optare per schierare nuovamente Marconi al centro dell'attacco giallorosso.

Inoltre, il Lecce avrà nuovamente a disposizione Drudi , che ha scontato il turno di squalifica, per questo si profila un ballottaggio tra il rientrante Drudi e Giosa, accanto all'intoccabile Cosenza.

Si profila ancora un turno in panchina per Vitofrancesco, al suo posto ci sarà ancora Ciancio sulla corsia di destra. Il Lecce dovrebbe schierarsi con Perucchini in porta; difesa a quattro con Agostinone a sinistra e Ciancio a destra ed al centro Cosenza e Giosa (al momento in vantaggio su Drudi); a centrocampo non ci sono dubbi: Costa Ferreira e Mancosu ai lati del regista Arrigoni; in attacco Doumbia e Pacilli con Marconi al centro. Ancora out, dunque, Lepore, Torromino e Caturano.