I sorteggi dei play off di Lega Pro non sono stati buoni né per il Lecce né per l'Alessandria. Inutile fare giri di parole: sia i piemontesi che i salentini speravano di evitarsi e di incontrarsi magari più in là nella competizione, come ha ammesso lo stesso direttore sportivo del Lecce, Mauro Meluso, che si è lasciato scappare una frecciatina nei confronti dei piani dirigenziali della Lega Pro: "Magari con un regolamento più logico, Alessandria e Lecce si sarebbero incontrate più in là". Restando in tema di dichiarazioni, il vicepresidente Liguori ha spiegato, tramite la sua pagina Facebook, che in realtà affrontare una squadra come l'Alessandria nella doppia sfida può essere un vantaggio.

Nonostante le tre squadre che sono arrivate seconde in campionato (Lecce, Parma ed Alessandria) nei rispettivi gironi, speravano di evitarsi, il sorteggio è stato chiaro: Lecce-Alessandria è la gara numero 2 del tabellone. Il rischio che questo potesse capitare, c'era, come vi avevamo anticipato. Mentre il Parma sorride, perché il sorteggio lo ha unito alla squadra sulla carta meno favorita per la vittoria finale (la Lucchese), Lecce e Alessandria devono vedersela tra loro. Le altre sfide dei quarti di finale sono: Livorno-Reggiana e Pordenone-Cosenza. Lecce o Alessandria dovranno giocare con la vincente di Livorno-Reggiana in semifinale, mentre Parma o Lucchese se la vedranno con la vincente di Pordenone-Cosenza.

Pericolo diffidati: rischiano in tanti

Alcuni dei protagonisti più attesi della doppia gara rischiano di non giocare al ritorno.

I migliori video del giorno

L'Alessandria, infatti, dovrà stare molto attenta anche alla situazione diffidati: in attacco sono diffidati entrambi i bomber, sia Bocalon che Gonzalez. I due attaccanti, in caso di ammonizione nel match del "Via del mare", salteranno la sfida decisiva del 4 giugno al "Moccagatta". Stessa sorte per Cazzola e Piccolo nelle fila dei grigi. Situazione anche peggiore per il Lecce che ha più diffidati: Lepore, Arrigoni, Marconi, Ciancio, Costa Ferreira.

Diretta tv per due gare

Ricordiamo che la gara, tra l'altro, sarà trasmessa in diretta su Rai Sport alle ore 18. Al ritorno, mercoledì 31 maggio, invece, il match si disputerà alle 20.30. Tra i match d'andata, la gara scelta per la diretta televisiva è stata Livorno-Reggiana che si disputerà alle 18.30. È tutto pronto: la tensione per i play off è altissima e tutti i tifosi non vedono l'ora di vedere le loro squadre all'opera. Già da ora si sprecano i pronostici, ma come sempre sarà il rettangolo verde a dare il risultato finale. #Lega Pro girone c #Serie C #Sport Lecce