Una curiosa vicenda giunge dal capoluogo di provincia salentino, Lecce. I protagonisti di questa rocambolesca storia, raccontata dal quotidiano on-line Corriere Salentino, sono un nonno leccese e il suo nipote. L'anziano, un 75enne originario della stessa Lecce, si è visto letteralmente derubato di sei denti d'oro, appartenenti alla sua dentiera. Nel corso degli anni, secondo quanto si apprende dalle fonti di informazione, l'uomo ha cominciato ad accusare problemi di masticazione, precisamente poco prima dell'estate 2017. Con i risparmi del suo lavoro in Svizzera, ha deciso quindi di affrontare la spesa e sostituire i denti caduti con una dentiera tutta d'oro, composta da 26 denti.

Ma quella dentiera, a quanto pare, era stata presa di mira dal nipote, che nel frattempo, dopo l'operazione ai denti del nonno, si è trasferito in casa dell'anziano con i buoni propositi di aiutarlo nelle faccende quotidiane.

Il furto dei denti d'oro

Le cose hanno preso però ben presto una piega ben diversa da quanto ci aspettasse. Probabilmente fiutando l'affare, il ragazzo ha atteso diverso tempo prima di mettere in atto il suo piano. Secondo quanto si apprende dai media locali, il ragazzo avrebbe approfittato nei momenti in cui il nonno riposava, per estrarre uno alla volta i denti dalla soluzione salina in cui il nonno nottetempo lasciava la sua sfavillante dentiera. Per non farsi accorgere del furto, ogni dente veniva accuratamente sostituito dal nipote con delle molliche di pane.

Le stesse erano ricoperte da una vernice dorata, in modo che queste ultime venissero scambiate per denti originali. Purtroppo per il ragazzo, l'anziano si è accorto del misfatto. I sospetti sono caduti immediatamente sul nipote. La conferma è arrivata frugando nel giubbotto del 23enne, dove suo nonno ha trovato due dei sei denti d'oro rubati. Deciso sul da farsi l'uomo si è recato in Procura e ha denunciato il ragazzo, che ora è indagato per furto aggravato.

Indagano i Carabinieri

Sulla vicenda stanno indagando comunque i Carabinieri della stazione di Lecce. Il ragazzo è stato interrogato negli scorsi giorni, ma ha negato di aver preso lui i denti. Tra l'altro l'operazione effettuata dal nonno per avere quella dentiera sfavillante è costata circa 12 mila euro. La vicenda sta facendo già parlare di se in tutto il Salento.

Al termine delle indagini, e dopo aver appurato le responsabilità del caso, i giudici procederanno (sempre se ritenuto necessario) a comminare le eventuali sanzioni previste dal codice penale.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!