E' ufficiale, l'obbiettivo dei 20 milioni di visitatori è stato raggiungo alla Expo, tra dubbi, perplessità, ma anche speranze. Sono attualmente 19 milioni i visitatori effettivi che sono entrati. Lo conferma Giuseppe Sala, commissario unico ai microfoni di RTL 102.5 .Sala annuncia:"Ieri abbiamo varcato la soglia psicologica dei 20 milioni di biglietti emessi e intendo 20 milioni emessi con sigillo fiscale dalla nostra piattaforma ticketing, quindi certi", sono per ciò attesi ancora molti visitatori durante l'ultimo mese di Expo".

Biglietti e sconti

Sono ancora in tanti a cercare i biglietti per la Expoper visitarlo in questi ultimi giorni, in cerca della migliore offerta.Tra le migliori vi sono i biglietti venduti su Groupon.

Trentanoveeuro due biglietti, gli sconti Coop per i soci, del 30% sul totale, di scontisuper.it con biglietti con ingresso privilegiato a data aperta, 2 biglietti a 35 euro e 4 biglietti a 60 euro. Da menzionare anche i biglietti Trenitalia, dove se si acquista un biglietto Expo si potrà ottenere uno sconto di 10 euro per un viaggio in treno.Una volta acquistati ci sono diverse tipologie di biglietti e i più comuni sono quelli a data aperta. Quando si acquista un biglietto a data aperta bisognerà tramutarlo in redeem, ovvero andare sul sito ufficiale della Expo, inserire il codice del biglietto e scegliere la data di quandosi vorrà visitare la Expo.

Polemiche Codacons

Non mancano di certo le polemiche per i troppi ingressi, infatti la Codacons ha inviato una diffida a Expo per il grande numero di visitatori e l'impossibilità di godersi a pieno la Expo per le numerose file.

Tra l'ingresso e nei padiglioni, con code di attesa nell'ordine di molte ore per visitarli singolarmente, come quello giapponese, dove bisogna andare la mattina presto (e di corsa n.d.r.) per mettersi in attesa ed essere tra i primi.Ecco un video di una classica mattinata in Expo presso il padiglione Giappone.

In particolare, la Codacons ha chiesto che i biglietti siano a numero chiuso, gratuiti o ridotti e che si dovrebbe pagare pervisitarei singoli padiglioni.

Evento del 16 ottobre

Il 16 ottobre, in occasione della giornata mondiale dell'alimentazionesono attesi il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon ed il direttore generale della FAO, José Graziano da Silva, per celebrare il 70esimo anniversario della fondazione FAO. Attesi anche il Presidente dell'IFAD, Kanayo F. Nwanze, la Direttrice Esecutiva del WFP, Ertharin Cousin, dei Ministri italiani degli Affari Esteri e dell'Agricoltura, Paolo Gentiloni e Maurizio Martina e il presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella.

La cerimonia si terrà all'Auditorium di Expo 2015 in occasione della giornata mondiale dell'alimentazione.

Segui la nostra pagina Facebook!