In questi giorni di isolamento domiciliare e restrizioni sugli spostamenti, le città sono deserte e poco movimentate. Eppure, quel che è accaduto giovedì 9 aprile a Milano, in pieno centro, è a dir poco surreale. Un uomo passeggiava per strada senza abiti, con indosso solo una collanina e in mano un sacchetto di plastica. Il folle caso è avvenuto verso le ore 13:00 lungo corso Buenos Aires, una delle più note strade dello shopping di Milano, ormai deserta a causa delle rigide misure restrittive varate dal Governo per contenere la diffusione del Coronavirus. Immediato l'intervento delle forze di polizia locale e della Polizia di Stato che, dopo aver immobilizzato l'uomo a terra, lo hanno portato in ospedale per una visita psichiatrica.

Fermato a Milano un uomo completamente nudo

Intorno alle 13 di oggi, all'altezza del civico 43 di Corso Buenos Airea, a due passi da piazzale Lima, un uomo passeggiava senza abiti, completamente nudo, divertendosi ad osservare i prodotti esposti nelle vetrine dei negozi. La scena ha subito attirato l'attenzione dei passanti e qualcuno ha anche girato un filmato, poi messo in rete, dove si vede l’uomo vicino alla metropolitana con un sacchetto in mano intento ad osservare la vetrina di un negozio di abbigliamento per bambini. Immediato l'intervento delle forze di polizia locale, che sono state allertate dagli abitanti del corso e dalle persone che stavano lavorando nei dintorni. Stando a quanto riportato da una testimone che era presente in quel momento sul posto, l'uomo ha riferito di aver subito il furto di tutto ciò che aveva.

'Mi hanno rubato tutto' ha provato a giustificarsi alla polizia che gli chiedeva il perché del folle gesto.

L'uomo è stato portato in ospedale per una visita psichiatrica

Le due agenti della polizia locale intervenute in Corso Buenos Aires hanno richiamato immediatamente l'uomo che, con estrema serenità, continuava a passeggiare nudo e osservare le vetrine dei negozi.

L'uomo si è diretto verso una delle due poliziotte sistemandosi la collanina, unico oggetto che aveva indosso in quel momento. Mentre era in corso la segnalazione alla centrale, una delle due agenti ha provato a consegnare all'uomo un telo bianco per coprirsi, ma lui non ha accettato. In aiuto alla polizia locale, così, è intervenuta la Polizia di Stato che ha provveduto a immobilizzare l'uomo sull'asfalto e ad ammanettarlo.

Successivamente l'uomo, probabilmente affetto da disturbi mentali, è stato portato al Fatebenefratelli per essere sottoposto ad una visita psichiatrica. Attualmente si trova ricoverato presso il reparto psichiatrico dell'ospedale dove i medici lo tengono sotto osservazione.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!