Le ultime novità riguardo l'aggiornamento del carta di circolazione e della patente, chi deve aggiornare i dati, in che modo e le sanzioni a cui si va incontro. La nuova normativa prevede che dal 3 novembre 2014, nei due documenti il nome del conducente e dell'intestatario dell'auto debbano coincidere. L'interpretazione della norma ha creato molta confusione nell'ambiente perché la circolare emanata dal Ministero dei Trasporti non spiegava molto bene chi dovesse fare l'aggiornamento e in che modo questo dovesse avvenire.

Ma vediamo di capirci qualcosa partendo dalla circolare incriminata, quella del 10 luglio 2014, con la quale il ministero obbligava i conducenti abituali di un veicolo di aggiornare l'intestatario se questo fosse stato diverso entro il 3 novembre 2014. In poche parole, secondo la norma il conducente abituale e il proprietario del veicolo devono coincidere e nel caso fossero diversi occorreva procedere all'aggiornamento della carta di circolazione altrimenti si sarebbero rischiate grosse multe e il ritiro della carta di circolazione.

Altra confusione era nata dal fatto che la legge non spiegava bene chi fossero i soggetti che dovevano procedere all'aggiornamento, se riguardava i parenti, i figli, gli autotrasportatori, i noleggiatori.

A chi si rivolge la norma?Come fare l' aggiornamento della carta di circolazione?

Adesso è arrivata la spiegazione del Ministero dei Trasporti che chiarisce quali sono i soggetti che devono procedere all'aggiornamento e in che modo lo possono fare.

I soggetti coinvolti sono gli operatori nel settore dell'autonoleggio, dei trasporti, delle auto aziendali o in comodato. Non coinvolge i privati tranne nel caso i privati usino un veicolo intestato ad un persona deceduta, in quel caso si hanno di 30 giorni di tempo per procedere all'aggiornamento, trascorso tale termine si è passibili di multa. Per procedere all' aggiornamento della carta di circolazione i soggetti coinvolti devono andare presso la Motorizzazione della propria provincia, rivolgendosi agli sportelli del Dipartimento dei Trasporti dove potranno procedere con l'aggiornamento del nominativo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto