Il mondo delle assicurazioni auto, tra qualche giorno sarà caratterizzato da un importante cambiamento che riguarderà in modo particolare il futuro del classico tagliando finora presente sul parabrezza delle vetture (ma che presto diventerà virtuale), ma anche controlli più serrati e ovviamente nuove (e più salate) sanzioni. Ecco cosa cambia per gli automobilisti a partire dal prossimo 18 aprile.

Assicurazione auto: addio tagliando, nuovi controlli e sanzioni

Chi si metterà al volante, dal prossimo 18 aprile dovrà fare ancora più attenzione a tutta una serie di controlli introdotti in concomitanza ad importanti cambiamenti nel campo dell'assicurazione auto.

Esibire il tagliando diventerà così una pratica via via sempre più obsoleta in quanto i controlli verranno effettuati prendendo come riferimento solo la targa. La decisione è stata presa al fine di ridurre sempre più le frodi e garantire allo stesso tempo una maggiore sicurezza della collettività. Nonostante l'assicurazione auto debba essere sottoscritta obbligatoriamente, non sempre è così con una media dall'8 al 13% di veicoli in Italia che risultano non assicurati. Ma cosa cambia esattamente dal prossimo 18 ottobre?

Saranno gli occhi elettronici presenti in città ed in autostrada a dover subire una necessaria omologazione che permetterà di stabilire se un automobilista è o meno in regola sul piano dell'assicurazione auto. Le compagnie di assicurazioni, dunque, entro il 18 aprile saranno chiamate ad aggiornate i propri database affinché si possano avere informazioni in tempo reale su una determinata vettura.

Onde evitare sanzioni, dunque, nel momento in cui verrà stipulata una nuova assicurazione auto questa dovrà risultare subito negli archivi digitali. Il classico tagliando sarà così destinato a diventare virtuale e sparire nella sua forma cartacea. In merito ai controlli, questi saranno incentrati solo sul numero di targa ed entreranno in vigore sempre dal 18 aprile. Inizialmente saranno gli agenti di polizia municipale dotati di Targa System a controllare che tutto sia in regola sul piano delle assicurazioni auto ma successivamente i controlli saranno affidati a strumenti come autovelox, telecamere Ztl e tutor.

Quali, infine, le sanzioni per chi risulterà sprovvisto di regolare assicurazione? Queste andranno da 841 a 3.366 euro fino al sequestro del mezzo. Per ulteriori informazioni sulle novità nel campo delle assicurazioni auto, vi invitiamo a cliccare su "Segui" in cima all'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!