Si parla tanto in questi giorni di quella che sarà la nuova generazione di Alfa Romeo Giulietta. La piccola berlina della casa del Biscione, è attesa a breve da un importante restyling, che vedremo nel corso del 2016. Aggiornamento che dovrebbe farla assomigliare maggiormente nell'estetica alla berlina Alfa Romeo Giulia. Tuttavia le maggiori attenzioni di appassionati e addetti ai lavori sono rivolte già adesso alla nuova generazione di Giulietta, che secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe arrivare già verso la fine del 2017.La novità più importante però è quella che è stata data dal numero uno di Alfa Romeo, l'amministratore delegato Harald Wester, il quale ha di recente dichiarato che la Giulietta del futuro avrà ben due diverse versioni.

La berlina a 4 porte e la Hatchback a 5 porte

L'Alfa Romeo Giulietta del futuro, secondo quando dichiarato dallo stesso 'capo' della storica casa automobilistica del biscione, avrà una versione Hatchback a 5 porte, che sarà erede della vettura attualmente in commercio e in più vi sarà anche una versione berlina a 4 porte che indubbiamente dovrebbe essere la vera novità per la celebre automobile. L'obiettivo fissato dai vertici di FIAT Chrysler ed in primis dallo stesso Sergio Marchionne per la nuova Giulietta sarà quello di diventare l'auto di vertice della propria categoria, superando nettamente l'attuale volume di vendita della vettura presente al momento sul mercato.

Con la 4 porte la Giulietta pronta a sbarcare negli Usa?

Proprio a questo scopo servirà la versione berlina a 4 porte, che nei piani della dirigenza del Biscione, dovrebbe servire a conquistare nuove fette di mercato facendo breccia in quei paesi dove questo tipo di berlina va per la maggiore. Questo nuovo modello tra le altre cose permetterebbe molto probabilmente alla Giulietta di sbarcare anche nel difficile mercato del Nord America.

Infine ricordiamo che la nuova generazione del celebre veicolo targato Alfa Romeo poggerà sulla piattaforma modulare 'Giorgio' che sarà accorciata per l'occasione. Questa è la stessa base utilizzata per la Giulia e anche per il Suv che uscirà nel 2016.

Segui la nostra pagina Facebook!