Dopo il periodo estivo, caratterizzato da una lunga serie di novità provenienti dalle principali case automobilistiche europee e non, e conclusosi il Salone dell'Auto di Francoforte, occasione ideale per ammirare dal vivo le nuove proposte, ora è tempo di passare ai fatti per gli ultimi gioielli in uscita. Ma in un periodo in cui le vetture sbarcano all'interno delle concessionarie per affrontare la sfida del mercato, c'è anche chi coglie l'occasione per rilanciare: è quanto accade in Ford, con il marchio a stelle e strisce che si sta preparando a promuovere il debutto della versione rivisitata della Kuga.

L'auto esordì nel 2008 per affrontare l'impatto devastante che la Nissan Qashqai ebbe sul segmento dei Suv, successivamente vide un primo restyling nel 2013 ed adesso, è notizia di questi giorni, è tutto pronto per un nuovo lifting. Andiamo a scoprire qualcosa in più in riferimento a questa indiscrezione che è stata lanciata dal portale specializzato auto-moto.com.

Iniziamo col parlare del nome: secondo i rumors circolanti in queste ultime settimane, la nuova Ford non si chiamerà più Kuga, ma potrebbe esserci un ritorno all'utilizzo della denominazione Escape.

Questa ipotesi sembra al momento riservata al solo pubblico americano. La sua commercializzazione, infatti, dovrebbe partire dapprima proprio dal mercato statunitense, mentre per ammirarla dalle nostre parti dovremo aspettare un po' di più: il progetto è di far sbarcare l'automobile in Europa solamente alla fine del prossimo anno. Il suo esordio viene collocato in una data molto vicina: il Suv potrebbe svelarsi infatti già al Salone di Los Angeles previsto in autunno, ma c'è chi pensa che il debutto più probabile possa avvenire all'interno della grande manifestazione dedicata al mondo dei motori in programma ad inizio del 2016 a Detroit.

Poche ma sostanziali le voci relative alle novità e alle caratteristiche che verranno modificate rispetto alla versione precedente: si parla di uno Sport Utility Vehicle Premium che vedrà modificata la calandra, ridisegnata in modo da regalare all'auto un aspetto ancor più aggressivo. Interventi importanti riguarderanno anche le luci e i paraurti, mentre dal punto di vista tecnologico, tante introduzioni caratterizzeranno il cruscotto, con l'inserimento di una consolle centrale a cristalli liquidi, attraverso la quale sarà possibile gestire le mille funzioni con il semplice e immediato sistema touch.

Questo è quello che si sa fino a questo momento di quest'automobile: nelle prossime settimane non mancheranno aggiornamenti, restate connessi lasciando il vostro 'Segui' per avere tutte le ultime notizie.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto