E' momento di importanza cruciale per tutte le maggiori case automobilistiche del mondo: l'annata 2015 si sta chiudendo con numeri positivi per l'intero mercato, con FCA che più degli altri sta riuscendo a segnare un costante segno più rispetto all'anno scorso in termini di unità vendute. Merito, secondo la maggior parte degli esperti del settore, della forte carica innovativa proposta dal marchio italo-americano.

Ma le novità non mancheranno nemmeno a partire dal 2016: il primo grande appuntamento per tastare con mano le innovazioni che porterà l'anno venturo, si concretizzerà in terra americana e più precisamente a Detroit: con inizio fissato al 16 gennaio prossimo (apertura anticipata all'11 per addetti ai lavori e giornalisti) si aprirà il Naias, l'evento che apre la stagione motoristica con ben cinquantacinque nuove proposte in anteprima, alcune addirittura mondiale.

Andiamo a conoscere le principali auto presentate nell'ambito del Salone auto di Detroit, famoso in patria con il nome di Naias (North American International Auto Show).

Tra le auto che più farà parlare di se non si può non citare la nuova Mercedes Classe E, sulla quale in questi mesi si sono mano mano conosciuti diverse particolarità tecniche che hanno fatto crescere a dismisura l'attesa: la vettura si presenta con un safety system tutto rinnovato, così come i tratti interni e le linee esterne che diventano morbidissime e fanno guadagnare all'auto una personalità tutta propria e difficilmente accostabile ad altri modelli precedente commercializzati dal marchio teutonico.

Altra novità presentata da Mercedes è la SLC che va a sostituire la SLK, aggiornando alcune peculiarità fondamentali: cambia l'aspetto del frontale, si rinnovano i motori e tante innovazioni vengono inserite in tema di sicurezza, una tra tutte l'automatizzazione della frenata.

Esordio assoluto è previsto per la nuova Volvo S90: negli scorsi mesi sono state tante le foto spia e le anticipazioni, ora arriva il momento del debutto ufficiale.

La nuova berlina avrà uno stile più aggressivo per quanto riguarda la parte anteriore, mentre si è azzardato meno nella creazione del posteriore. Tante le proposte in termini di motori con benzina, diesel e ibrido plugin tutti 2.0.

Altra novità che sarà presente a Detroit riguarderà Ford: quella che da noi è famosa come Mondeo, ma che nel mercato americano è conosciuta come Fusion, ha subito un leggero lifting sull'estetica che verrà svelato proprio durante il salone negli States.

Non molto si sa su quali aspetti ha lavorato il marchio a stelle e strisce ma interventi decisi dovrebbero riguardare i gruppi ottici e la calandra che regaleranno un design decisamente rinnovato al muso della vettura.

Modificata sarà anche la Infiniti QX60, il cross over sette posti che tanto ha incantato il pubblico americano. Sono stati effettuati aggiornamenti estetici, con ritocchi rilevanti sui fari e sul cofano e correzioni aerodinamiche che hanno portato al ridimensionamento praticamente totale dei rumori e delle vibrazioni.

Tra gli assenti illustri alla manifestazione ci sono in ogni caso alcuni nomi molto importanti: hanno dato forfait Jaguar, Land Rover, Tesla e Mini che avranno quindi modo di mostrare le novità relative alla propria proposta a partire dal mese di marzo, quando partirà l'atteso Salone di Ginevra.

Per avere tutti gli aggiornamenti dal mondo auto, cliccate sul tasto 'Segui'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto