Ieri 29 aprile 2016 è stato un giorno molto importante per la casa automobilistica del Biscione, con l'ufficializzazione del listino prezzi di Alfa Romeo Giulia. Questa vettura, molto attesa nel mondo dei motori, sarà ordinabile a partire dal prossimo 3 maggio 2016. Ricordiamo che il prezzo di partenza di questa nuova automobile sarà 35.500 euro per la versione turbodiesel 2.2 da 150 cavalli. Sono 5 gli allestimenti previsti per questo veicolo, almeno inizialmente: Giulia, Super, Business, Business Sport e Quadrifoglio. L'allestimento Base è il cosiddetto 'Giulia', sebbene sia un entry level è assai ricco di dotazioni.

Ad esempio per quanto riguarda gli interni non possiamo non notare come 'Giulia' garantisca sedili in tessuto nero, ma anche cornici interne sempre di colore nero. Notevole anche la presenza del pulsante di accensione sul volante, quest'ultimo è in pelle.

Le dotazioni interne ed esterne della Giulia 'base'

Inoltre aggiungiamo anche che Alfa Romeo Giulia nel suo allestimento base prevede anchesedili anteriori con ben sei regolazioni di tipo manuale, che garantiscono il massimo del comfort e schermo di tipo cluster TFT a colori che misura 3.5''. Negli esterni della vettura invece troviamo eleganti cerchi in lega da 16'', le pinze dei freni sono state realizzate in alluminio e i DRL sono alogeni.

Molto interessante infine, sempre per quello che riguarda l'esterno, la presenza dei fendinebbia, i fari posteriori che sono a LED e inoltre nelle dotazioni di serie per la 'Giulia' spicca anche il terminale di scarico cromato. Per quanto concernetecnologia esicurezza, indubbiamente l'allestimento base di questo veicolo non delude le aspettative e lo stesso possiamo dire anche dal punto di vista del comfort.

Curatissimo anche il reparto comfort e sicurezza

Basti pensare che nella versione Entry Level di Alfa Romeo Giulia troviamo tra gli altri anche il sistema Start & Stop, il Forward Collision Warning e l'utilissimo Integrated Brake System. Insomma da quello che si può notare siamo in presenza di una dotazione di tutto rispetto, certamente all'altezza delle aspettative e non inferiore a quella dei modelli concorrenti di Audi, Bmw e Mercedes.

Ricordiamo inoltre che questo allestimento, al pari degli altri, può essere arricchito con uno dei numerosi Pack aggiuntivi previsti, che permettono ai potenziali clienti di arricchire ulteriormente e personalizzare la propria vettura. A maggio con l'inizio delle ordinazioni capiremo come la Giulia verrà accolta sul mercato.

Segui la nostra pagina Facebook!