Adesso è ufficiale, così come anticipato alcune ore fa dalla pagina Facebook 'Alfa Romeo Project 952', il prossimo 3 maggio si apriranno ufficialmente in Italia le ordinazioni per la nuova berlina Alfa Romeo Giulia. Il prezzo di partenza della nuova berlina di fascia 'D' sarà di euro 35.500 per la versione diesel2.2 Turbo MT6 da 150 cavalli. Questo modello sarà abbinato al cambio manuale a 6 marce. Per quanto riguarda invece la versione diesel 2.2 da 180 cavalli questa partirà da euro 38.000 per quanto riguarda l'allestimento Giulia.Su tutta la gamma inoltre la dotazione di serie prevede la presenza di Forward Collision Warning con Autonomous Emergency Brake e dotato anche di riconoscimento pedone.

Presenti sulle le nuove Giulia anche Integrated Brake System e il praticoLane Departure Warning, di cui vi abbiamo parlato in passato.

Ecco cosa prevede li listino prezzi ufficiale

Trovano spazio su tutta la gamma anche il Cruise control, cerchi in lega da 16 pollici,un utilissimo clima bi-zona, Alfa DNA e Alfa Connect da 6,5 pollici.Gli allestimenti previsti per Alfa Romeo Giulia saliranno inizialmente da 5 a 6, con l'introduzione della cosiddetta 'First Edition', che prevede due diverse varianti. Confermato il prezzo della Quadrifoglio verde che partirà da 79 mila euro e tra gli altri offrirà di serie sedili sportivi in pelle e Alcantara. Presente in questo modello anche unimpianto frenante specifico e Alfa DNA Pro con modalità Race.

Infine per quanto riguarda la versione benzina si dovrà aspettare ancora un po' queste infatti arriveranno sul mercato asettembre.

A Maggio la berlina arriva sul mercato

Si è finalmente conclusa l'attesa degli appassionati che da lungo tempo aspettavano l'ufficializzazione del listino prezzi di Alfa Romeo Giulia. Inizialmente questo era stato annunciato per il 15 aprile, ma poi quella data è stata disattesa con grande disappunto dei numerosi appassionati curiosi di sapere quando avrebbero potuto acquistare la nuova berlina di classe 'D' che sbarca sul mercato con l'obiettivo di dare serio filo da torcere alle rivali tedesche: Audi, Bmw e Mercedes.

A fine maggio dovrebbe essere confermato il primo 'Porte aperte' nelle migliori concessionarie italiane convenzionate con il Biscione.