Dopo i riscontri molto positivi relativi ai primi test drive effettuati dalla stampa sulla nuova Alfa Romeo Giulia, si comincia a discutere nell'ambiente su quali potrebbero essere le rivali dirette della nuova berlina del Biscione nella sua categoria. Si tratta di un segmento affollato del mercato, in cui sono presenti molte alternative proposte dalle più rinomate case automobilistiche di tutti il mondo. Solo per citare qualche modello ad esempio ricordiamo la presenza diJaguar Xe, Audi A4, Bmw Serie 3, Mercedes Classe C, Volvo S60, Mazda 6 e infine anche la Infiniti Q50. Insomma la nuova vettura della casa di Arese, che avrà 'arduo compito di rilanciare le sorti del Biscione nel mondo dei motori, troverà ad aspettarla una bella concorrenza, pronta a tutto pur di fermare la sua avanzata nel segmento.

Un confronto con alcune rivali

Tra queste gli addetti ai lavori segnalano Audi A4 e Bmw Serie 3 come principali avversarie. In realtà per quanto riguarda la berlina di Audi, segnaliamo che questa presenta un grado di sportività inferiore rispetto ad Alfa Romeo Giulia,sebbene presenti un restyling estetico molto interessante e un pacchetto di contenuti hi-tech davvero niente male. Mentre a quanto pare sembrano più accreditati come rivali diretti del Biscionei modelli di Bmw, ma anche di Jaguar e Mercedes, che dal punto di vista della sportività reggono certamente il confronto. Questo soprattutto perchè questi modelli sono dotati di trazione posteriore che ne esalta la guidabilità soprattutto per quello che riguarda il percorso di tipo misto.

La rivalità continua anche con lo Stelvio

Per il resto ricordiamo che il confronto tra la casa italiana e le avversarie, con un occhio in particolare ad Audi, Bmw e Mercedes, continuerà anche con il lancio dei nuovi modelli. Questo a partire dal primo Suv nella storia del Biscione, Alfa Romeo Stelvio. Questo modello infatti viene considerato da molti tra gli addetti ai lavori la vera cartina tornasole delle reali ambizioni del brand di FIAT Chrysler nel segmento premium del mercato auto.

Segui la nostra pagina Facebook!