Las Vegas - La società californianana 'Faraday Future' torna alla ribalta nel settore della progettazione e realizzazione di auto elettriche avverinistiche. Dopo circa un anno trascorso dalla presentazione della FFZERO1, in recente collaborazione con l'azienda finanziatrice cinese LeEco, ha finalmente svelato al CES di Las Vegas il suo ultimo progetto destinato alla commercializzazione prevista per il 2018: la FF91.

Pubblicità
Pubblicità

Dall'ufficializzazione del primo modello fino ad arrivare a quest'ultimo, la Faraday Future ha vissuto un periodo non proprio felicissimo. Dapprima si é vista protagonista di numerose assunzioni importanti con l'arrivo di ingegneri da Bmw, Google e addirittura dalla società concorrente Tesla Motors, successivamente ha dovuto poi reagire ad una profonda crisi finanziaria che ha portato l'azienda a dover eseguire alcuni licenziamenti nonché a ricevere numerose dimissioni che hanno seriamente messo a rischio il futuro della società e l'ultimazione del progetto FF91.

Pubblicità

Nonostante tutto ciò la FF é riuscita ad andare avanti e a mostrare al CES la sua ultima creatura che si propone odiernamente come la più ostica avversaria della Tesla.

Al momento gli esemplari realizzati sono solo 12, tutti già prenotabili previo un acconto di circa 5.000 dollari. La cosa davvero strana é che il prezzo finale non è stato ancora definito, di conseguenza gli acquirenti non sapranno fino al momento della consegna il reale prezzo che dovranno pagare.

Sembra però che una clausola contrattuale preveda anche un eventuale rimborso dell'acconto in caso di recesso dall'acquisto, questo a dimostrazione che l'acconto servirà più che altro a consentire all'azienda di fare una stima delle potenziali vetture da poter produrre.

La FF91 é caratterizzata da una linea decisamente particolare, molto somigliante ad un suv schiacciato e allungato. Esteriormente non dà l'idea di una vettura estremamente futuristica mentre l'interno dell'abitacolo mostra tutte le sue avveniristiche potenzialità.

Schermi a led, sensori e telecamere a profusione. I sedili sono riscaldabili, ventilati e con controllo lombare per eseguire massaggi e regolare la postura della schiena. Le telecamere riconoscono il passeggero che si avvicina alla vettura e ordinano al sistema di infotainment di aprire le portiere, regolare i monitor che fungono da specchietti, i sedili, la luminosità interna dell'abitacolo, oltre ad avviare la musica preferita, la ventilazione e molto altro, tutto in base alle preferenze del tipo di guidatore o passeggero precedentemente memorizzate.

Pubblicità

Non mancano ovviamente la guida autonoma, le quattro ruote sterzanti, il wifi, internet, il sistema 'robot valet' che consente di parcheggiare senza agire sul volante, e tanta altra sofisticata tecnologia avanzata.

Le prestazioni sono da vera hypercar, nonostante il propulsore sia totalmente elettrico la FF91 accelera da 0 a 100 km/h in 2,4" con un'autonomia di oltre 600 km. La ricarica è ultra rapida previa l'apposita connessione ma è molto veloce anche utilizzando una presa di corrente standard.

Pubblicità

La velocità massima ed altre caratteristiche tecniche ufficiali saranno comunicate a breve.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto