L'abbiamo vista al Salone di Los Angeles, in versione concept, dal 18 al 26 novembre dello scorso anno, e già si respirava nell'aria la sensazione dell'inizio di una nuova battaglia all'ultimo Watt. Stiamo parlando della Lucid Air, la super auto elettrica prodotta dalla Lucid Motors, che promette prestazioni senza precedenti nel segmento delle elettriche. Una potenza di ben 1000CV e oltre 640km di autonomia, grazie all'utilizzo di nuove di tecnologie di accumulazione energia Samsung SDI e due propulsori elettrici che sviluppano 600CV per asse.

Lucid Motors, l'Azienda precedentemente conosciuta con il nome di Atieva, è stata fondata nel 2007, con sede in Menlo Park, California, da Peter Rawlinson, noto capo dello staff ingegneristico della Tesla Model S e oggi di Lucid Air.

La Lucid Air nasce per rivaleggiare la Tesla Model S, ma anche con le berline di lusso tedesche equipaggiate con propulsori endotermici. E' dotata di interni spaziosi, dalle linee semplici di elevato design. I materiali sono di pregio e la plancia offre un'ampia visibilità della strumentazione interamente digitale proiettata su generosi display ad alta luminosità. Anche l'abitacolo è concepito per dare al guidatore e ai passeggeri ampi spazi di visibilità verso l'esterno con ampie vetrate e un tetto full-glass.

Non poteva di certo mancare l'illuminazione a led che offre anche un interessante esercizio di stile oltre che un basso consumo energetico. E' stato studiado anche il CX per avere un minor attrito con l'aria a vantaggio del risparmio energetico.

Dal 19 Gennaio l'auto ha iniziato un tour per raccogliere le impressioni degli automobilisti, mentre dal 6 Febbraio è iniziato il tour della baia di San Francisco per dare un saggio dell'autonomia degli accumulatori Samsung SDI.

Dal 9 Febbraio, invece, la Lucid Air è in fase di test invernale nel Nord del Minesota, dove la temperatura di -28°C metterà a dura prova l'efficienza dei propulsori elettrici, della tenuta di strada e gli accumulatori.

La Lucid Air, ora in fase di prenotazione, verrà prodotta a partire dal 2018 in un ristretto numero di 250 esemplari che avranno un costo di 160.000 dollari full-optional con le batterie da 130KWh. E' previsto anche un modello più economico equipaggiato da batterie da 100KWh che verrà proposto a circa 65.000 dollari (circa 62.000 euro).

Segui la nostra pagina Facebook!