Le banche italiane tentennano ancora a concedere mutui, ma nonostante tutto continuano a lanciare offerte molto convenienti. Per coloro che sono in procinto di acquistare una casa, oggigiorno è possibile scegliere fra diverse opzioni, ma attualmente sono convenienti i mutui a tasso variabile, dato che i tassi Euribor di questo periodo sono decisamente bassi.

Rispetto ai mutui a tasso fisso, dunque, rimangono più vantaggiosi quelli con rata variabile. In seguito ad un miglioramento per i tassi del mese di marzo 2014, i mutui saranno ancor più convenienti nel mese di aprile 2014, specie se si considera lo spread fra Btp e Bund in ribasso. Nella scelta fra queste due opzioni resta più vantaggiosa quella che ricade nel mutuo a tasso variabile, ma quali sono le offerte più basse che spiccano sul mercato di oggi?

Mutuo casa a tasso variabile - Offerte delle banche ad aprile

Fra i mutui a tasso variabile più interessanti sul mercato troviamo la proposta di Deutsche Bank, la quale propone uno spread al 2,4% dedicato esclusivamente a coloro che richiedono al massimo il 60% del valore della casa; la promozione è valida fino al 31 maggio 2014.

C'è poi l'offerta "Mutuo Valore Italia" di Unicredit, che propone uno spread del 2,25% per coloro che richiedono un mutuo fino al 50% del valore della casa; anche in questo caso la promozione è valida fino al 31 maggio 2014.

Fra le numerose offerte di questo periodo ci sono anche quelle di Webank che propone uno spread del 2,82% sul tasso variabile e di Ing Direct che propone uno spread del 2,6% per coloro che richiedono un mutuo fino al 70% del valore della casa. Propongono tassi finiti intorno al 3% anche istituti bancari quali BNL, Intesa San Paolo e IWBAnk.

#mutuo casa #mutuo tasso variabile

Mutuo ristrutturazione casa - Offerte delle banche ad aprile

Ci sono poi le offerte mutuo per coloro che hanno intenzione di ristrutturare casa. A tal proposito abbiamo l'offerta "Creacasa Variabile" di Credem, basata su Euribor a 3 mesi, che propone uno spread a partire dal 2,45%, a seconda dell'importo che si intende richiedere per effettuare i lavori di ristrutturazione. Inoltre, c'è la promozione di Mediolanum chiamata "Riparti Italia", che propone un tasso variabile, anche in questo caso basato su Euribor a 3 mesi, maggiorato di uno spread massimo del 2,25%; questa opzione consente di avere uno spread fino all'1,65% se l'Euribor è uguale o maggiore al 5,5%, altrimenti si attesta al 2,05% se l'Euribor oscilla fra 2,5% e 3,5%.