Palma Campania (Na) – Tragedia questa mattina all’interno di un appartamento in via Croce a Palma Campania, in provincia di Napoli. Una donna e un uomo sono morti: tutti gli elementi in possesso degli inquirenti lasciano supporre che si sia trattato di un omicidio-suicidio.

Il fatto è avvenuto intorno alle 11 di questa mattina. Aniello Lamberti, 59 anni, medico ortopedico in servizio presso l’ospedale di Nola, avrebbe aperto il fuoco contro la moglie Angelina Fusco, 56 anni, stimata insegnante di una scuola media.

La donna presentava due ferite, una alla testa e l’altra all’altezza del cuore. L’arma utilizzata dall’uxoricida era detenuta irregolarmente.

Dopo l’omicidio, l’ortopedico è salito in mansarda e si è lasciato cadere nel vuoto, schiantandosi nel cortile della palazzina di proprietà della sua famiglia. L’allarme è stato lanciato dal fratello dell’uomo. Un vicino di casa ha raccontato che intorno alle 10:30, avendo sentito dei forti colpi si è affacciato, e ha visto il corpo dell'ortopedico riverso in terra, in una pozza di sangue. I medici giunti sul posto non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dei coniugi.

Negli ultimi tempi la coppia litigava spesso

Pare che i litigi fra marito e moglie fossero frequenti – ce ne sarebbe stato uno anche prima della tragedia - ma niente lasciava immaginare a un epilogo così drammatico. Almeno per ora non sono stati trovati elementi utili a dare una spiegazione ad un gesto che di sensato ha ben poco. La coppia aveva due figli: un maschio che vive e lavora a Firenze, e una figlia laureatasi da poco.

Increduli i parenti e gli amici dei coniugi che, per quanto si sforzino, non riescono a capire come un medico stimato come il dottor Aniello Lamberti possa essersi macchiato di un crimine così orribile.

La notizia della morte dei due è giunta ai colleghi dell’ospedale di Nola e della scuola, dove Angelina Fusco svolgeva il suo lavoro d’insegnante. Sono tutti sgomenti e addolorati per quanto accaduto.

Ora spetterà ai carabinieri ricostruire l’esatta dinamica dei fatti, e soprattutto capire cosa abbia potuto scatenare la follia omicida di un uomo insospettabile.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto