Purtroppo, ancora una volta, bisogna portare alla luce l'ennesima tragedia riguardante la morte di una creatura giovanissima, avvenuta dalle parti di Napoli, a causa di quello che è considerato oramai il male del secolo: il tumore. Il dramma si è consumato, infatti, nella provincia partenopea, in particolare tra i Comuni di Giugliano e di Villaricca. Vittima è una bimba di appena sette anni, Luisa Zonno, stroncata dal brutto male che la attanagliava da diverso tempo, contro il quale stava combattendo con le unghie e con i denti, ma che alla fine ha purtroppo avuto la meglio.

Secondo quanto riferiscono i media locali, la piccola Luisa è conosciuta da tutti come Lulù, frequentava il primo circolo didattico di piazza Gramsci, nel Comune di Giugliano. Circa un anno fa, la bambina attraversò la porta del reparto di Oncologia dell'ospedale Santobono-Pausilipon di Napoli e da quel momento in poi cominciò il suo calvario.

Dramma in provincia di Napoli: il tumore si porta via una bambina di sette anni

Da quell'istante, infatti, la bimba cominciò a visitare vari ospedali italiani nel tentativo di salvarsi da quel brutto male che ingiustamente l'aveva colpita.

Una corsa contro il tempo con al suo fianco sempre sua madre Antonella, suo papà Giuseppe e la sua sorellina Carmen. Non è bastato però il grande affetto mostrato dalla sua famiglia per aiutarla a sconfiggere la malattia. La piccola era sostenuta anche dall'associazione 'Barcollo ma non mollo', con la quale ha trascorso tanti bei momenti in ospedale svolgendo attività che potessero distoglierla dal suo grave problema. Attimi di felicità nel tentativo di alleviare la sua sofferenza e quella della sua famiglia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

I messaggi di cordoglio del Sindaco di Giugliano e del parroco di Caivano

Purtroppo, però, alla fine di questa lunga battaglia, il tumore non le ha lasciato scampo, strappandola all'affetto dei suoi cari ad appena sette anni. A seguito del decesso della piccola Luisa, il Sindaco di Giugliano, Antonio Poziello, ha voluto esprimere tutto il suo dolore e sconforto attraverso un messaggio apparso sui social network in cui ha dichiarato la vicinanza di tutta l'amministrazione comunale nei riguardi della famiglia.

Allo stesso modo, anche il parroco di Caivano, Don Maurizio Patriciello, da sempre in prima linea nella battaglia contro i tumori a Napoli, ha scritto: ''A Giugliano il cancro ha ucciso Luisa. Sette anni appena. Prega per noi, piccolo angelo''.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto