Nell'episodio di Un posto al sole del 7 gennaio, che ha focalizzato la sua attenzione quasi completamente su Roberto e Marina, è stata mostrata quello che sembra essere la conclusione della loro storia d'amore. Nel finale di puntata Marina ha deciso di lasciare Napoli (per sempre?) assieme a Fabrizio, mentre Ferri la osservava da lontano. Potrebbe essere un degno finale della loro storia d'amore, ma il limite, o il pregio, delle soap in corso è quello di non avere mai una vera fine, così i due ciclicamente si trovano ad amarsi e odiarsi, allearsi e poi scontrarsi, farsi la guerra e poi stare insieme, in un loop infinito che però dopo anni riesce ancora a emozionare.

Un posto al sole, puntata del 7 gennaio: l'addio di Marina

Nella puntata di Un posto al sole del 7 gennaio Marina ha decido di lasciare Napoli assieme a Fabrizio. Quello di Nina Soldano è solo un arrivederci, tuttavia questo episodio ha chiuso un arco narrativo e ha restituito al personaggio di Marina una nuova dignità narrativa. La donna è maturata ed è apparsa sinceramente stanca degli intrighi che hanno caratterizzato la sua vita. Nella scena iniziale molti si aspettavano che stabilisse un'alleanza con Lara per vendicarsi, ma le sue parole hanno mostrato tutt'altro. Lei ha sinceramente messo in guardia Lara, ha rivisto se stessa nelle ambizioni della donna e nel suo amore verso Roberto. Marina era indubbiamente amareggiata e non c'era nessun desiderio di empatizzare con la sua ennesima rivale, le sue parole erano solo uno sfogo amaro di chi ha deciso di smettere di lottare.

Nel finale è stato mostrato uno splendido montaggio che ha mostrato i momenti più emozionanti della loro tormentata storia d'amore, prima che Marina desse il suo addio definitivo a Napoli (ma sarà davvero così?).

Un posto al sole: un amore senza fine

"Io proprio non ci riesco, non riesco a stare lontana da te ci ho provato Roberto, ma proprio non ce la faccio, perché ti amo, amo solo te".

In queste parole dette dalla stessa Marina, diversi anni fa, è racchiuso il senso della loro storia d'amore. Il loro rapporto è controverso, malato, disfunzionale eppure è innegabile la potenza del sentimento che li lega. Tra di loro c’è chimica, passione, la loro relazione è travolgente e non è quantificabile. Marina e Roberto sono in grado di capirsi come solo due persone simili possono fare.

Questa loro eccessiva complicità li ha portati, negli anni, a tirare fuori il peggio o il meglio di loro stessi. Amore e odio si alternano in continuazione, costringendoli a rivivere le stesse situazioni tra matrimoni, divorzi, inganni e complicità. Impossibile capire a fondo questa storia, così come è impossibile non appassionarsi ed entrare in empatia con loro. Sono due spiriti affini, ma è proprio questa loro eccessiva sintonia a farli avvicinare, ma allo stesso tempo a tenerli lontani.

Un posto al sole, il narcisismo di Roberto

Per quanto simili, Roberto e Marina hanno sempre vissuto la loro relazione in modo differente. Apparentemente Marina sembra davvero essere innamorata, laddove Ferri appare molto più intento a manipolarla per soddisfare il suo ego.

Il profilo di Ferri è rappresentato alla perfezione dal disturbo narcisistico. Roberto ha un constante bisogno di essere ammirato e a questo va aggiunta una totale mancanza di empatia. Ferri cerca di celare le sue insicurezze arroccandosi dietro un muro di superiorità, arroganza e disprezzo. Il suo egoismo eccessivo, la sua brama di competere ed eccellere lo portano a compiere azioni spregevoli, senza però mai riuscire a rendersi conto della gravità o ad assumersi la responsabilità delle sue azioni. Roberto ama se stesso più di ogni altro e non può non amare chi lo ama, ma questo non basta a spiegare il suo sentimento verso Marina. Ferri vede in lei una persona simile a lui e vuole tenerla legata a sé, ma alle sue regole. Indubbiamente questo non sembra amore ma smania di controllo, ma è il solo tipo di sentimento che è in grado di provare Roberto al momento.

Segui la pagina Un Posto Al Sole
Segui
Segui la pagina TV Soap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!