È oramai pubblica sulla GazzettaUfficiale la nuova disposizione di legge n.164 dell'anno 2014, o anche conosciuto con il nome di Sblocca Italia, un provvedimento che porterà moltenovità in materia di affitti casa, ristrutturazioni, sconti e riscatti. L'intento del Governo è difacilitare gli affari nel campo edile e nelle opere pubbliche,ripresentando il settore immobiliare in maniera completamenteinnovativa. Ecco qui le novità riguardanti le modifiche prodotte dalnuovo ordinamento: scopriamo insieme di checosa si tratta e quali siano i punti chiave della Legge in materia di casa.

Sblocca Italia: novitàaffitti e ristrutturazioni

Sblocca Italia, affitti sconti,riscatti: qualora il proprietario di un immobile scegliesse diaccontentare un proprio inquilino alle sollecitazioni diottenere uno sconto sulle rate del canone d'affitto, non visarebbero costi aggiuntivi nella stipula del contratto, sull'imposta di bollo e sull'imposta di registro. Fino ad ora l'affitto a riscattodava la possibilità di acquistare un immobile tenendolo inaffitto temporaneamente, con l'obbligo per il locatario di definire l'accordodi acquisto in un certo limite di tempo. La nuova normativadisciplina i vincoli dell'affittuario acquirente e del proprietariovenditore dando l'opportunità all'intestatario dell'abitazione diriottenere la proprietà immobiliare qualora la parte avversa nonsborsi oltre 1/20 delle rate di canone decretato.

Il locatarioavrà la facoltà di riavere gli affitti pagati nel caso lanegoziazione conclusiva non andasse a buon fine per responsabilitàdel detentore dellimmobile. Il nuovo decreto legge lottizza gliimmobili in varie tipologie:



  • immobili di lusso e commerciali;

  • poderi, rustici, artigianale,commerciale.



Sblocca Italia, ristrutturazioni: in materia di variazione delle dimensioni di un immobile, basterà presentare l'avviso del periodo in cui sidesidera iniziare i lavori CIL nel Comune in cui è situatal'abitazione. Sarà compito del perito dover mostrare allo stesso Comuneun accurato progetto della messa in opera.



Segui la nostra pagina Facebook!