Matteo Renzisperava di fare “asso piglia tutto” ma gli ultimisondaggi politici elettorali relativi alle elezioni regionali del 31 maggio 2015 lo smentiscono: le intenzioni di voto, infatti,fotografano una cartina politica del nostro Paese che non sorride ovunque alPD. Toscana, Marche, Puglia e Umbria paiono quasi “certe” per iDemocratici mentre qualche problema potrebbe esserci in Campania ed in Liguria,dove il candidato di Forza Italia e Lega Nord Giovanni Toti è segnalato intesta. Anche in Veneto l’esponentedel Carroccio Luca Zaia dovrebbe essere confermato alla guida della regionenonostante la candidatura di un’esponente di spicco del PD come AlessandraMoretti.

Il PD è comunque in buona salute nei sondaggi per eventuali elezioni politiche, anche se il Movimento 5 Stelle è stimatoin crescita nei consensi a fronte di un centrodestra diviso e tuttora privo dileadership.

News sui sondaggi regionali2015: Campania, Veneto e Liguria a rischio per il PD?

In CampaniaVincenzo De Luca del Partito Democratico se la dovrà vedere con Stefano Caldoro,governatore uscente del centrodestra. Occhio a Valeria Ciarambino del Movimento5 Stelle: i penta stellati, secondo IPR Marketing, sono il primo partito con il22% dei suffragi. De Luca e Caldoro sono segnalati, appaiati, al 37% anche sebisognerà vedere se e come l’alleanza tra il centrosinistra ed i centristi UDCdi Ciriaco De Mita inciderà sulle intenzioni di voto effettive.

In corsa anche Salvatore Vozza per la Sinistra eMarco Esposito, a capo della lista civica “Mo!”.

In Liguria l’ultimosondaggio di Ferrari Nasi & Associativede Giovanni Toti in testa con il 33% dei voti: Raffaella Paita del PD,invece, è al 31% e paga la rottura in casa Dem con la minoranza e gli altripartiti di Sinistra che, appoggiando Luca Pastorino, raggiungono il 14%.

Beneanche il Movimento 5 Stelle: Alice Salvatore è accreditata del 19% nelle piùrecenti intenzioni di voto.

Luca Zaia dovrebbe essere confermato alla guida del Veneto: secondo Scenari Politici,infatti, l’esponente del Carroccio viaggia su un rassicurante 38%. AlessandraMoretti, invece, è a quota 31,5% e Jacopo Berti del M5S raggiunge quota 13%.Flavio Tosi, in uscita dalla Lega, viaggia al 12,5% guidando la dissidenzaleghista e NCD.

Ultimi sondaggielettorali per elezioni regionali: Toscana, Puglia, Marche e Umbria “al sicuro”per Renzi?

Come abbiamo scritto nei giorni scorsi, sia Michele Emilianoche Enrico Rossi dovrebbero vincere agevolmente, forti rispettivamente del 42%e del 49,5% nelle intenzioni di voto. Diviso il fronte avverso, con ilcentrodestra che presenta più liste. Bene il M5S che in Toscana è al 15,5% con Giacomo Giannarelli e in Puglia al 17,5% con AntonellaLaricchia.

Luca Ceriscioli, nelle Marche, è invantaggio (38%) sul candidato del M5S Giovanni Maggi, stimato al 23%. Ilcentrodestra (Gian Mario Spacca per Forza Italia e Acquaroli della Lega),diviso, insegue insieme alla Sinistra che, appoggiando Mentrasti, raccoglie il5% dei consensi.



Qualche brivido, poi, in Umbria peri Democratici: la governatrice uscente Catiuscia Marini è al 38,5% contro il34,5% del sindaco di Assisi Claudio Ricci che, però, ha rimontato diversi puntipercentuali. Andrea Liberati del M5S raccoglie il 19% mentre l’Altra Umbria diMichele Vecchietti è al 6%.

Segui la pagina Sondaggi Politici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!