Occhi puntati sugli ultimiSondaggi politici elettorali relativi alle intenzioni di voto per le elezioniregionali del 31 maggio 2015. Campania, Veneto, Puglia, Toscana, Liguriae Marche sono chiamate a scegliereil nuovo presidente e giunta regionale: quali sono possibilità dei candidati deiprincipali partiti? Abbiamo raccontato nei giorni scorsi la situazione relativaalla Campania, dove Caldoro(centro-destra) sarebbe avanti di poco su De Luca (centro-sinistra), e al Veneto, dove Zaia (centro-destra)avrebbe un margine risicato sulla Moretti (centro-sinistra).

Andiamo a scoprirequal è il quadro per le altre regioni ad oggi, 27 aprile 2015.

Sondaggi politicielettorali per elezioni regionali 2015: Toscana, Puglia e Marche fortini del PD

Non dovrebbe avere problemi il partito di Matteo Renzi adaggiudicarsi la partita elettorale in Toscana,nelle Marche ed in Puglia: i candidati democratici,infatti, hanno un margine assai ampio nelle intenzioni di voto. In Toscana Rossi ha circa 20 punti, adetta di Demopolis, sulla concorrenza: nella regione “rossa” il PD approfittaanche delle divisioni sui fronti avversi.

Nelle Marche,invece, Luca Ceriscioli è avanti sullo sfidante e governatore uscente Gian MarioSpacca: secondo un sondaggio pubblicato dal Resto del Carlino il rappresentantedel M5S Giovanni Maggi potrebbe addirittura soffiare il secondo posto alcentrodestra (finirebbe 23% a 20%), con la Lega Nord al 9% in corsa solitariacon Luca Rodolfo Paolini.

Strada spianata per il Partito Democratico anche in Puglia: l’ex sindaco di Bari MicheleEmiliano, infatti,è segnalato con dieci punti di margine sul centrodestra,ancora alle prese con i dissidi interni.

Regionali2015: sondaggi politici in Liguria. PD avanti di un soffio, M5S spera nelcolpaccio?

E’ forse uno dei pochi fronti aperti quello ligure.

Lacandidata del PD Paita, infatti, è accreditata di un margine di appena 1-2punti percentuali su Toti, sostenuto dal centrodestra compatto. Il Movimento 5Stelle potrebbe essere la sorpresa: la candidata Salvatore, infatti, viene “pesata”da Tecné al 21%. Non è abbastanza per vincere ma si tratta di un consenso che,se trovasse riscontri reali, potrebbe essere un buon punto di partenza per ipentastellati.

Segui la pagina Sondaggi Politici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!