Il mese di marzo sta volgendo al termine e, a pochi giorni dalla Pasqua, possiamo fare un primo bilancio relativo allo stato di forma dei partiti. I Sondaggi politici di SWG mostrano il M5S al top, con un netto incremento rispetto al risultato delle urne. I pentastellati sono passati dal 32,7% al 35,2%, ampliando ulteriormente il divario con gli avversari. Alle sue spalle si registra un avvicendamento.

Lega Nord ha sopravanzato il PD, passando dal 17,4% al 21,6%. Il secondo, dopo qualche settimana di flessione, ha ripreso la marcia, salendo dal 18,7% al 19%. Tra i grandi partiti, però, è Forza Italia ad essere in crisi profonda. Infatti, si registra una perdita del 3,9% rispetto alle elezioni politiche ed attualmente viene attestato al 10,1%. L’istituto di ricerca ha riscontrato un forte calo di consensi soprattutto al Sud. Vediamo quali sono le motivazioni che hanno spinto gli elettori ad abbandonare Silvio Berlusconi.

SWG: elettori del Sud abbandonano Forza Italia

Gli abitanti delle regioni meridionali, isole comprese, hanno voltato le spalle a Silvio Berlusconi e al suo partito. C’è un’inversione di tendenza rispetto al passato, ma scopriamo il perché. Il 24% si ritiene stanco dell’operato, mentre il 16% ha votato altro perché i forzisti non sono stati in grado di far nulla negli ultimi anni. Il 14% ha cambiato idea perché pensa che facciano solo i loro interessi, mentre al 12%, a pari merito, troviamo quelli che hanno abbandonato Forza Italia per via degli scandali o perché si è dimostrato un partito che al potere non ha concluso nulla.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S Lega Nord

Si prosegue con il 4% degli intervistati, che pensa siano una élite. Infine, abbiamo il 6%, che non ha scelto nessuna delle motivazioni sopra citate, e il 12% che non sa. Prima di lasciarvi, invitandovi a seguirci per ricevere news su altri sondaggi elettorali, scopriamo cosa ne pensano gli italiani sui possibili accordi di Governo.

IPSOS: M5S-Lega è l’alleanza preferita

IPSOS ha riscontrato un dato in una delle sue ultime rilevazioni.

Un Governo tra Movimento 5 Stelle e Lega Nord è il preferito tra tutti gli altri possibili, con una percentuale del 37%. Ben distanti tutti gli altri, a cominciare dall’improbabile alleanza tra grillini e Partito Democratico (18%). Gli italiani credono per il 55%, che Luigi Di Maio e Matteo Salvini siano destinati a governare insieme. Inoltre, per il 62% degli intervistati è giusto che si alleino, rinunciando a qualcuna delle promesse da loro fatte.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto