La manovra è un argomento dibattuto, ma c'è una sede dove farla diventare un oggetto di discussione può generare un clima rovente. Si parla ovviamente del Parlamento, con particolare riferimento alla Camera dei Deputati. Non è un mistero che la legge di bilancio che è tra gli obiettivi di Lega e Movimento Cinque Stelle sia fortemente osteggiata dalle opposizioni. Il dibattito, infatti, non ha tradito le attese di chi si aspettava scambi infuocati [VIDEO]di battute tra maggioranza e forse contrarie al governo.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale M5S

Protagonista di un intervento piuttosto acceso è stato il deputato del Pd Luigi Marattin che ha fornito il proprio punto di vista piuttosto critico nei confronti di Lega e Movimento Cinque Stelle, proferendo parole che hanno generato un certo caos all'interno della Camera.

Raduzzi loda i provvedimenti per i risparmiatori

Marattin è stato protagonista di una replica all'intervento del deputato del Movimento Cinque Stelle Raphael Raduzzi. L'esponente grillino parla di famiglie italiane che hanno perso i loro risparmi con i governi del Partito Democratico e di una particolare attenzione che l'attuale esecutivo ha inteso riservargli con le nuove strategie economiche. "Noi - tuona - in questa legge di bilancio diamo un miliardo e mezzo a coloro che hanno perso i loro risparmi". A quel punto vengono giù applausi a scena aperta da parte dei banchi della maggioranza.

L'intervento di Marattin è furente

Marattin, invece, interviene a gamba tesa su chi lo ha preceduto: "Il fatto che questa legge di bilancio cambi radicalmente il rimborso ai risparmiatori delle banche è una balla colossale, anche se continui a ripeterlo e ti fai applaudire".

A quel punto rivolgendosi ad un suo collega di partito chiede che gli si venga avvicinato il testo della legge di bilancio, prima di andare delle indicazioni precise verso il deputato grillino che aveva parlato in precedenza: "Vai all'articolo 338. La dovete finire di raccontare queste balle in quest'aula, di riempire l'Italia di balle". [VIDEO] "Voi stessi - prosegue l'esponente del Pd - scrivete che il rimborso va in possesso dei risparmiatori in possesso di una sentenza o pronuncia dell'arbitro. Come abbiamo fatto noi, niente di più".

Marattin in maniera piuttosto veemente prova a rafforzare il concetto: "Smettila di raccontare balle. La dovete finire di violare la sacralità di quest'aula, l'unica cosa che siete stati in grado di fare è riempire l'Italia della vostra propaganda. Non vi sarà più consentito, mettetevelo in testa". A quel punto i mugugni e i livelli sonori delle manifestazioni di dissenso si fanno tangibili e tutti vengono richiamati all'ordine,

Ecco il video diffuso sul canale Youtube dell' Agenzia Televisiva Nazionale Vista: