Esaminando l'ultimo sondaggio politico dell'istituto Emg Acqua per il talk show politico Agorà, in onda tutte le mattine su Rai Tre e condotto da Serena Bortone, emergerebbero alcune novità da prendere in considerazione.

Precisiamo che la seguente rilevazione elettorale è stata effettuata mediante panel telematico su un campione rappresentativo e stratificato di 1642 soggetti, tutti maggiorenni e tutti residenti sul territorio nazionale, in un intervallo fiduciario delle stime pari al 2,5 per cento.

Pubblicità
Pubblicità

Lega stabile al 32,2 per cento, cresce il M5S

Ebbene, partiamo dai due movimenti politici che formano l'attuale maggioranza di governo presieduta dal premier Conte. La Lega del ministro dell'interno Matteo Salvini, secondo l'istituto Emg Acqua, rispetto alla settimana scorsa, non sarebbe né avanzata e né avrebbe indietreggiato, dal momento che sarebbe rimasta inchiodata al 32,2 per cento (= 0,0 per cento) delle preferenze elettorali.

Pubblicità

Mentre è il Movimento 5 Stelle che, in vista delle elezioni europee del 26 maggio, nei consensi politici starebbe continuando a crescere. Infatti rispetto a sette giorni fa, avrebbe innalzato i propri suffragi popolari dello 0,6 per cento, passando così dal 22,9 per cento al 23,5 per cento.

Complessivamente la maggioranza governativa pentaleghista sarebbe supportata ancora da un alto indice di gradimento nazionale, dal momento che ambedue le forze di governo sfiorerebbero la soglia del 56 per cento delle preferenze politiche (più precisamente si attesterebbero intorno al 55 e mezzo per cento su base nazionale).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica M5S

Calano Pd e Fratelli d'Italia, mentre Forza Italia è in ripresa

Per quanto concerne le forze politiche che costituiscono l'attuale opposizione parlamentare, occorre che si riporti il consistente passo indietro fatto registrare dal Partito Democratico di Nicola Zingaretti. Infatti, rispetto alla settimana scorsa, sempre secondo l'istituto Emg, il Pd nei consensi elettorali sarebbe in flessione dello 0,7 per cento e sarebbe scivolato dal 21,9 per cento al 21,2 per cento.

Mentre il movimento politico di Silvio Berlusconi, Forza Italia, sarebbe in lieve crescita, visto che rispetto a sette giorni fa, si sarebbe portato al 10,3 per cento, in aumento consensuale dello 0,2 per cento. Infine il movimento sovranista di Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia, sarebbe in calo dello 0,1 per cento, portandosi così dal 5,1 per cento al 5,0 per cento.

A proposito delle forze politiche minori e/o extraparlamentari, Più Europa sarebbe al 2,8 per cento, la Sinistra intorno al 2 e mezzo per cento, tutti gli altri movimenti politici sommati insieme al 2,4 per cento.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto