Nuovo sondaggio politico di Swg per conto del TGLa7. I dati sono chiari: il centrodestra continua la sua crescita e si conferma stabilmente come una coalizione forte e che potrebbe avere la maggioranza in parlamento. Secondo i dati commentati dal direttore del telegiornale Enrico Mentana, infatti, la coalizione composta da Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia supera la fatidica soglia del 50% e cresce rispetto all'ultima rilevazione.

Centrodestra in vantaggio

Pessimi numeri per la maggioranza di governo ma ottimi numeri per il centrodestra, come conferma il recente sondaggio condotto da Swg: la Lega si conferma come il partito guida con il 34,5%, Fratelli d'Italia arriva al 9,5%, mentre Forza Italia stabilmente rimane al 6,2%. Cambiamo!, la nuova lista del governatore della Liguria Toti è invece all'1,3%.

"Se la matematica non è un opinione" sostiene Mentana "vuol dire che tutte e tre le forze storiche del centrodestra hanno il 50,2% e quindi la maggioranza virtuale". E nella coalizione di centrodestra il direttore del TgLa7 non include la lista di Toti, altrimenti supererebbe la soglia del 51%.

Commentando i dati del sondaggio Mentana conferma come la vera prova, la "madre di tutte le campagne elettorali", saranno le elezioni in Emilia Romana del 26 gennaio 2020, in cui si sfideranno il candidato del centrosinistra Bonaccini e la candidata del centrodestra Borgonzoni. Solo lì si potrà capire quale sarà il destino dell'attuale governo giallorosso.

Centrosinistra e M5s in calo

Numeri negativi invece per quel riguarda i partiti di governo: l'unica forza che è in crescita è il Partito Democratico con il 18,6%, che guadagna un punto percentuale rispetto alla rilevazione del 4 novembre scorso. Tra gli altri partiti, invece, si registra un calo e quello più rilevante è sicuramente quello del Movimento Cinque Stelle, che perde circa un punto percentuale e ottiene l'15,8% dei consensi. Italia Viva, formazione politica di Matteo Renzi, perde invece quasi mezzo punto percentuale ed ha il 5,6%

Leggera flessione anche per Sinistra Italiana, Mdp Articolo1 che ottiene il 3%, rispetto al 3,3 della settimana scorsa.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Matteo Salvini M5S

Lieve calo anche dei Verdi che hanno l'1,9%, per +Europa che ottiene l'1,5 dei consensi. Tra gli indecisi e chi ha deciso di non esprimersi invece troviamo il 37% del campione intervistato.

Sicuramente la maggioranza di governo deve affrontare, oltre all'ondata vittoriosa del centrodestra in Umbria, anche il peso della crisi aziendale dell'ex Ilva. Nonostante le trattative siano ancora aperte, la questione crea incertezza per il futuro di migliaia di lavoratori. A questo si aggiungono anche le critiche delle opposizioni per le scelte presenti nella bozza della manovra economica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto