Giuseppe Conte vorrebbe avere un incontro con le opposizioni, in maniera tale da mettere in piedi un confronto che possa essere proficuo per il Paese. Dall'opposizione arrivano risposte contrastanti. Da un lato c'è Giorgia Meloni che dice si, ma a determinate condizioni. Matteo Salvini, invece, annuncia la sua assenza. Il leader della Lega dice di avere altri appuntamenti più importanti.

Meloni e Salvini freddi con Conte

Giorgia Meloni ha fatto sapere che, una volta ricevuto l'invito di Giuseppe Conte, sarebbe pronta a raggiungere Palazzo Chigi. A patto che, però, la scelta sarà condivisa dal resto della coalizione.

La numero uno di Fratelli d'Italia, tuttavia, ha manifestato l'intenzione di non andare all'incontro con l'idea che questo possa essere un atto interlocutorio o semplicemente formale. Non a caso chiede un documento in cui il presidente Conte dovrebbe presentare delle proposte puntuali e allo stesso tempo che la riunione possa avvenire in streaming. "Non abbiamo nulla da nascondere" ha puntualizzato Giorgia Meloni. Salvini, invece, preferisce non andare. Ha, infatti, palesato l'intenzione di accogliere l'invito solo nel momento in cui il governo avrà provveduto a fare in modo che tutti abbiano ricevuto la cassa integrazione e avrà sbloccato i cantieri che stanno, a suo dire, mettendo in difficoltà la Liguria.

"Domani - ha aggiunto - ho appuntamenti più importanti con lavoratori e operai. Domani non vado".

Conte cita 'Ecce bombo'

Le difficoltà avute nel concordare un incontro-confronto tra il governo e l'opposizione sono state oggetto di una dichiarazione di Giuseppe Conte. Il presidente del Consiglio, infatti, ha detto: "C’è un po’ di difficoltà adesso a concordare con l’opposizione un luogo e un tempo per incontrarci...

Mi ricorda, non vorrei sbagliare, quel film di Nanni Moretti ‘Ecce Bombo’: mi si nota di più se lo facciamo a Chigi o a Villa Doria Pamphilij? In streaming o in rappresentazione fotografica?".

Nelle parole del capo del governo fa capolino la citazione cinematografica relativa ad un film di oltre quarant'anni fa.

La pellicola, datata 1978, parla della storia di quattro ragazzi che provano a dare una svolta alla loro vita, caratterizzata da serate inconcludenti. In particolare Moretti interpretava una scena in cui non si decideva se partecipare o meno ad un evento.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!