Matteo Bassetti torna a parlare di Coronavirus. Lo fa sul suo profilo Facebook, dove si leva qualche sassolino dalla scarpa. L'infettivologo del San Martino di Genova denuncia di aver ricevuto tanti insulti per aver espresso nelle ultime settimane le sue opinioni. Sottolinea come, da ora in avanti, provvederà a rispondere provando a mettere in rilievo quello che è il lavoro scientifico fatto dai professionisti che lavorano con lui o attorno a lui. E il suo sfogo è stato particolarmente duro.

Bollettino con crescita dei casi, per Bassetti ha una lettura precisa

Matteo Bassetti è uno scienziato. Da oltre vent'anni è un professionista specializzato che opera nel campo delle malattie infettive.

Una posizione che ha sempre rivendicato nel momento in cui qualcuno gli ha dato del negazionista. In realtà l'infettivologo non ha mai negato la presenza del Sars-Cov2. Ha, però, sempre sostenuto due tesi. La prima è che il bollettino quotidiano che, in questi giorni, sta segnalando l'aumento delle infezioni sul territorio sia un passaggio fuorviante per l'informazione sul virus. Dall'altro ha apertamente criticato chi vuol far passare come emergenziale l'attuale situazione. Un pensiero che nasce da due dati su cui pone la sua attenzione: il fatto che positivo non equivalga a contagiato e che, ad oggi, ci siano molti soggetti asintomatici. Dati che, uniti a ospedali e terapie intensive al momento quasi vuote, non dovrebbero allarmare.

Bassetti si era dimostrato critico anche nei confronti della decisione del governo di prolungare lo stato d'emergenza, continuando, però, a ribadire l'importanza di rispettare le regole per evitare la diffusione del virus.

Coronavirus: Bassetti si sfoga sul trattamento ricevuto

Sul suo profilo Facebook ha pubblicato un link al portale di pubblicazioni scientifiche Pubmed in cui è riportato un lavoro condotto dal gruppo Gecovid.

"Un gruppo eccezionale - ha evidenziato - che ha prodotto scientificamente in maniera egregia". Il tema trattato è l'importanza della fisioterapia respiratoria nella gestione della Covid. Poi Bassetti si concentra sugli insulti che starebbe ricevendo da chi, scrive, "fa Politica di basso livello sul Covid", aggiungendo: "E di questo sono veramente schifato".

"Certa gente - ha tuonato - non sa fare altro che insultare e mistificare. Ho deciso che non rispondo più con messaggi, ma solo con fatti, risultati, dati e pubblicazioni. Il vostro odio mi sta facendo capire che sono sulla giusta via".

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!