La Festa del Cinema di Roma arriva nella Capitale dal 16 al 24 ottobre. Per la sua decima edizione, l’evento torna alle origini rinunciando alla competizione, sostituendo la giuria dei critici cinematografici con una votazione da parte del pubblico ed eliminando i premi. L’unico vero protagonista della kermesse sarà il #Cinema, come afferma lo stesso Antonio Monda, nuovo direttore artistico dell’evento. Sono 37 le opere che verranno presentate, tra cui documentari, film e serie tv. La grande novità sta anche nell’amplificazione dei luoghi di fruizione dell’evento, non tutto focalizzato nel centro città, ma anche nelle periferie. I luoghi deputati vanno dall’ Auditorium Parco della Musica, al MAXXI, dal quartiere Prati alle sale dal Pigneto, fino a Ostia.

I film inediti

Il film d’apertura sarà ‘Truth’, del regista James Vanderbilt, venerdì 16 ottobre alle 19.30 in Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica. Il film parla dell’inchiesta giornalistica sul caso RatherGate (i presunti favoritismi a favore di G. W. Bush per andare alla Guardia Nazionale piuttosto che in Vietnam). I protagonisti saranno Robert Redford e Cate Blanchett. Il 17 ottobre alle 18,30 al MAXXI sarà presentato ‘S is for Stanley’, di Alex Infascelli, che ruota attorno alla figura di Emiliano D’Alessandro, autista personale di Stanley Kubrick per 30 anni. Molto attesa è Ellen Page, attrice famosa per il suo ruolo in ‘Juno’ e per il recente coming out in cui ha rivelato la sua omosessualità. La pellicola di cui sarà protagonista è ‘Freeheld’, che verrà presentato domenica 18 alle 19,30 in Sala Sinopoli.

I migliori video del giorno

Parla di una donna malata terminale di cancro, interpretata da Julianne Moore, che decide di lottare per la reversibilità della pensione a favore della sua giovane compagna.

Lunedì 19, al Cinema Aquila sala 1, sarà la volta del film ‘Lo chiamavano Jeeg Robot’, dell’esordiente Gabriele Mainetti. Grande ospite sarà Monica Bellucci (protagonista nell'ultimo film dedicato all'agente 007) che martedì 20 ottobre alle 19.30 presenterà il film Ville-Marie in Sala Sinopoli. Sempre nella stessa sala, il 21 ottobre alle 19,30 sarà la volta di ‘Dobbiamo parlare’, nuovo film di Sergio Rubini. Trepidante attesa per il film di Robert Zemeckis (regista di ‘Ritorno al futuro’ e ‘Forrest Gump’) ‘The Walk 3D’: la vera storia di Philippe Petit, funambolo francese che nel 1974 camminò lungo una fune d’acciaio sospesa fra le Torri Gemelle. L’anteprima del film sarà in Sala Sinopoli giovedì 22 ottobre alle 22. Il 23 ottobre alle 22.15 in Sala Sinopoli verrà proiettato ‘Experimenter’ del regista Michael Almereyda, basato sull’esperimento controverso ideato nel 1961 dello psicologo Stanley Milgram nel campo delle scienze sociali.

Incontri e omaggi

Dopo la conquista dell’oscar, Paolo Sorrentino torna con ‘La grande bellezza’ in una versione nuova, con 40 minuti in più. L’evento avrà luogo in Sala Petrassi nell’Auditorium Parco della Musica sabato 24 ottobre alle 20. Nel corso delle serate si farà omaggio ai protagonisti della storia del cinema, come Luis Buñuel, Hitchcock, Truffaut, Ettore Scola, Pier Paolo Pasolini (nel quarantesimo anniversario dalla morte), Ingrid Bergman, Frank Sinatra, Francesco Rosi, Franco Rossi. Non mancheranno però star nazionali ed internazionali del momento, come Jude Law, Wes Anderson, William Friedkin e Dario Argento, Carlo Verdone e Paola Cortellesi (che chiuderanno il festival con un duetto), Todd Haynes, Renzo Piano, Paolo Villaggio (per l’anniversario dei 40 anni di Fantozzi) e Riccardo Muti.

 

  #Roma