La mostra Klimt Experience è stata visitata da numerosi italiani in occasione delle esposizioni allestite a Firenze, Caserta e Milano. La prossima tappa sarà Roma, dove i capolavori del padre fondatore della Secessione Viennese potranno essere ammirati dal 3 febbraio al 31 maggio 2018. Ad ospitare la suggestiva rappresentazione multimediale immersiva sarà la Sala delle Donne del Complesso Monumentale di San Giovanni dell’Addolorata. I visitatori potranno immergersi nella magia, nell’erotismo e nel sogno delle opere di #Gustav Klimt. Dopo aver affascinato il grande pubblico di Milano recentemente, presto toccherà ai capitolini porre gli occhi su questa esposizione, di cui andremo a scoprire qualche dettaglio di seguito.

Mostra di Gustav Klimt a Roma dal mese di febbraio

Le mostre d’#Arte attese prossimamente sono di quelle da non lasciarsi sfuggire. Dopo avervi parlato dell’esposizione di Frida Kahlo prevista a Milano [VIDEO], andiamo ad approfondire le informazioni utili alla visita per quanto riguarda quella di Gustav Klimt a Roma. La sede è quella della Sala delle Donne di cui vi abbiamo accennato in precedenza, situata a pochi passi da Piazza San Giovanni in Laterano. Dunque, facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici di ATAC, visto che lì si trova la fermata della linea A della metropolitana. I visitatori che arrivano a Roma Termini, addirittura, possono tranquillamente giungere a piedi e godersi anche le bellezze della città.

La mostra Klimt Experience è realizzata attraverso la proiezione in Full-HD del sistema Matrix X-Dimension.

Sulle superfici della sede espositiva vengono proiettati i capolavori più celebri dell’artista, nonché le ricostruzioni in 3D della città di Vienna dell’inizio del Novecento. A corredo delle immagini, circa 700, ci sarà anche una immersiva colonna sonora. Tra le opere emblematiche, avremo la possibilità di ammirare “Il Bacio”, dipinto a olio realizzato tra il 1907 e il 1908, che attualmente è conservato presso l’Österreichische Galerie Belvedere di Vienna. Ci sarà anche “Giuditta I”, realizzato qualche anno prima da Gustav Klimt (1901). La sua arte senza tempo arriverà a Roma, ma sotto una forma completamente diversa rispetto al solito. Il modo nuovo di concepire le mostre, c’è da sottolinearlo, avvicina molti più visitatori alla cultura.

Prima di lasciarvi, invitandovi a seguirci per ricevere altre notizie sulle mostre in Italia [VIDEO], vi riportiamo il listino prezzi dei biglietti. L’ingresso al pubblico adulto verrà a costare 14,50 €, mentre la tariffa ridotta per studenti e over 65 sarà di 11,50 €.

Disponibile il biglietto ancor più ridotto per i bambini/ragazzi da 5 a 12 anni di età (9,50 €). L’accesso agli under 5 sarà gratuito. Alle famiglie verranno riservati dei pacchetti speciali: 2 adulti + 2 bambini a 36,50 €; 2 adulti + 3 bambini a 44,00 €; 2 adulti + 4 bambini a 48,00 €. Non mancheranno agevolazioni per gruppi e scolaresche. Nel primo caso la spesa sarà di 10,50 € a persona, mentre nel secondo caso bisognerà sborsare 7,50 € per ciascun alunno.