Anche quest'anno nelle piazze italiane ma non solo, anche nei supermercati, ospedali vi saranno i volontari che offriranno un bonsai, che è il simbolo della lotta contro l'hiv, a coloro che vorranno fare una donazione per una malattia, che sebbene se ne parli meno, non è affatto sconfitta. Sono previsti circa 2700 postazioni per permettere a tutti di poter acquistare la piantina.

Promotore di questa iniziati è Anlaids (Associazione Nazionale per la Lotta contro l'Aids) che rappresenta la più grande associazione sul piano nazionale che, fin dal 1985, combatte contro il virus.

Pubblicità
Pubblicità

Sono 4 le aree di intervento dell'Anlaids:

1) informazione: condivisione delle conoscenze sull'infezione allo scopo di eliminare stereotipi e pregiudizi tramite promozione di spettacoli teatrali, congressi e la diffusione di un giornale con pubblicazione semestrale.

2) prevenzione: soprattutto nelle scuole attraverso sia opuscoli informativi che incontri realizzati da team di esperti per sensibilizzare i giovani ad un'attività sessuale sicura e protetta per evitare sia il contagio dell'hiv che altre malattie sessualmente trasmissibili.

Pubblicità

3) ricerca: una buona parte dei fondi è destinata alla ricerca di nuove cure per permettere, speriamo in un futuro non troppo lontano, di curare definitivamente l'hiv e attualmente a garantire una migliore qualità della vita per tutti i sieropositivi. Nell'associazione ci sono infatti alcuni tra gli scienziati più autorevoli. In quest'ottica vengono promossi anche seminari e congressi per gli addetti ai lavori come il personale sanitario per trasmettere tutti gli aggiornamenti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

4) diritti per i malati: soprattutto sotto forma di iniziative per le le fasce più deboli e a rischio come gli immigrati.

Il presidente Mauro Moroni ha dichiarato che quest'anno il primo obiettivo che si cercherà di portare a termine con i fondi raccolti è aumentare la presenza del team di esperti nelle scuole per permettere una copertura di una buona parte del territorio italiano al fine di una corretta sensibilizzazione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto