L'Alzheimer è una delle più gravi malattie degenerative che porta alla demenza senile. I soggetti affetti dal morbo, progressivamente, hanno bisogno di assistenza continua dalle badanti o dai propri familiari. Le caratteristiche cliniche della malattia possono variare da soggetto a soggetto. Il telefono può essere un mezzo efficace per poter aiutare la famiglia e le badanti che si occupano quotidianamente dei soggetti affetti di Alzheimer.

Secondo uno studio della Rhode Island Hospital, pubblicato successivamenete sul Journal of Alzheimer's & Dementia, il personale nello svolgimento dei propri compiti, nelle loro azioni quotidiane, è sottoposto a stress e depressione causati dal tipo di lavoro che svolgono. Questi ricercatori hanno sperimentato un programma di sostegno psicologico e pratico gestito per via telefonica. Geoffrey Tremont spiega che, chi si occupa di malati di Alzheimer o altre forme di demenza, è sottoposto a uno stress continuo che può portare, a lungo tempo, alla depressione o a reazioni negative di qualsiasi genere, legati a problemi di comportamento.

Gli assistenti che si dedicano ai malati di Alzheimer hanno poco tempo libero per se stessi e per i propri cari, perchè trascorrono intere giornate all'accudimento di queste persone che con la loro demenza senile non riescono ad essere autonomi. I

nfatti, i sintomi iniziali di questa malattia sono rappresentati dalla perdita della memoria a breve termine, i malati non riescono a ricordare gli avvenimenti più recenti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

L'anziano può apparire meno interessato ai propri hobby e/o al proprio lavoro oppure diventa ripetitivo. Il paziente manifesta scarso rendimento lavorativo e non riesce a risolvere semplici problemi di vita quotidiana. Molte volte l'inizio della malattia è evidenziato dalla sospettosità verso gli altri accusati di sottrarre oggetti o cose che il malato non sa trovare. Il programma mira ad aiutare assistenti e familiari dei malati, di questa malattia generativa primaria di tipo Alzheimer, a ridurre lo stress e a uscire da qualsiasi forma di depressione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto