Per il presidente della Società italiana di malattie infettive e tropicali, Massimo Andreoni, contro l'influenza è fondamentale vaccinarsi. L'appello che viene lancato dal numero uno della Simit e da tanti altri medici e specialisti italiani, è quello di evitare la fobia che nel 2014 ha provocato un forte calo delle vaccinazioni e un aumento di morti per complicazioni post-influenzali, tra cui le infezioni respiratorie.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, sono circa 500 mila le persone che annualmente muoiono a causa delle complicazioni derivanti dell’influenza. Solo il 10% in Europa. Per l'Oms è necessario che anziani, bambini e malati di particolari patologie pratichino la vaccinazione.

Dello stesso avviso Giacomo Milillo, segretario generale della Fimmg, una delle sigle che unisce i medici di famiglia.

Milillo spiega che in genere sono sufficienti due settimane affinché si instauri la copertura protettiva del vaccino, con un effetto fino a 5 mesi.

Il 3 settembre scorso, il Ministero della Salute ha pubblicato una circolare con le raccomandazioni e le prescrizioni per affrontare la stagione influenzale 2015-2016.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto