Un recente studio ha rivelato come la depressione può essere ereditata da madre a figlia. Uno dei mali più oscuri che coinvolgono la mente umana, dunque, sembra colpire proprio le figlie. Grazie ad uno studio, è stato possibile scoprire che soltanto per via materna però si giunge a tale trasmissione. Ad accorgersi di tale risultato, un team di ricercatori dell’Università della California che, una volta dimostrata la ricerca, ha pubblicato lo studio sulla rivista Journal of Neuroscience.

Secondo il team, la depressione inizia a diffondersi ogni qualvolta si vivano determinate situazioni che comportano improvvisi cambiamenti interiori. Ad esempio, disturbi emotivi e malumori. Per affermare che la depressione è facilmente trasmissibile da madre a figlia, gli studiosi si sono occupati di monitorare l’attività del cervello di un campione familiare di 35 persone. Attraverso la risonanza magnetica si è giunti alla scoperta che il volume della struttura cerebrale di una delle figlie, era completamente simile a quello della madre.

La ricerca 

La trasmissione, a quanto pare, si eredita soltanto per via materna. Il team di ricerca che ha condotto lo studio su circa 35 famiglie ha osservato la struttura più primitiva del cervello, ovvero il sistema limbico delle madri e delle figlie. Dopo essersi serviti della risonanza magnetica, gli studiosi hanno scoperto che il volume del loro sistema limbico dimostrava di avere numerose somiglianze.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scienza

Dallo studio è risultato che tale procedimento non può avvenire tra padri e figli. 

La ricerca è la prima ad essere stata eseguita fino ad oggi. La prima, ad occuparsi della correlazione fra strutture del cervello di genitori e figli. Grazie alla dimostrazione del team si è potuto conoscere l’esistenza di un sistema limbico presente nel nostro cervello, da cui la depressione viene trasmessa in modo ereditario, per via materna.

Gli studiosi sostengono che sono molti i fattori che contribuiscono al formarsi di qualsiasi forma di depressione. Ad esempio i geni non materni, oppure i contesti sociali e le singole esperienze di vita. Il prossimo obiettivo potrebbe essere quello di approfondire lo studio e, quindi, ulteriori trasmissioni ereditarie legate alla sfera del linguaggio o del cervello.

Se vuoi rimanere aggiornato su questo ed altri argomenti, clicca sul tasto "Segui" vicino al nome ad inizio articolo, e condividi o commenta la news sui vari social network

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto