Dopo avervi spiegato in cosa consiste la dieta Dashpromossa dal "National Heart, Lung, and Blood Institute", proseguiamo il nostro servizio d'informazione con ulteriori precisazioni relative al regime alimentare. Come ben saprete, si parla sempre più frequentemente di Corretta alimentazione e di quanto sia importante seguire una dieta equilibrata con il giusto apporto di carboidrati, proteine e grassi. Ma quali sono le sintomatologie da carenza, e quali gli effetti da eccesso di consumo di questi prodotti?

Ecco il giusto fabbisogno calorico per una corretta alimentazione

Il dietologo nutrizionista Manolis Manolarakis ha chiarito, tramite alcuni siti specializzati, che i carboidrati rappresentano la maggiore fonte di energia per il corpo e, se si associano alle proteine e ai grassi, hanno la facoltà di mantenere l'organismo in ottima salute. Nel momento in cui si ingerisce una quantità minore di carboidrati, l'organismo inizia a valersi delle proteine e dei grassi, e questo comporta una sorta di stanchezza e di debolezza generale fisica e mentale.

Invece quando vi è una carenza di carboidrati, questi si trasformano in grassi, che possono originare l'obesità e varie patologie cardiache. Il nutrizionista ha spiegato che la dose giornaliera esatta di carboidrati è all'incirca di 100 g, ossia il 50/55% del nutriente complessivo che si deve assumere.

Icarboidratisi attingono principalmente dalatte,frutta,verdura, cereali elegumi.Da precisare che lo zucchero, le caramelle e gli sciroppi sono carboidrati puri che concedono al corpo calorie vuote, ovvero prive di una sostanza nutritiva in particolare.

L'unica eccezione è rappresentata dal miele.

Il dietologo ha anche affrontato il tema relativo alle proteine,asserendo che sono necessarie perché contengono gli aminoacidi fondamentali per la composizione dei tessuti e per la conservazione dell'organismo. Ci sono due specie di aminoacidi, ovvero quelli essenziali che si ottengono consumando determinati alimenti, e quelli non essenziali che vengono prodotti direttamente dal nostro organismo.

Nell’organismo le proteine svolgono sia un ruolo strutturale sia un ruolo funzionale. In effetti, se da un lato rappresentano i costituenti di tutti gli organi e tessuti, dall’altro lato le proteine permettono di sintetizzare ormoni, anticorpi, enzimi e altre molecole indispensabili per il buon funzionamento dell’organismo1. Un’assunzione adeguata di proteine aiuta inoltre a non ingrassare: il loro potere saziante aiuta infatti a non esagerare con il cibo consumato durante la giornata1. Ovviamente tutto questo non deve portare a eccessi che potrebbero influire sulla funzione del rene e del fegato. Scopri di più grazie ai consigli del medici del Policlinico "A. Gemelli" nell'iniziativa Viaggio al Cuore del Problema, powered by Danacol.

Normalmente, quando vi è un'insufficienza di proteine, si tende a soffrire di malessere fisico e di un invecchiamento prematuro.

Inoltre, vanno a diminuire anche le difese immunitarie dell'organismo, provocando così varie patologie fisiche. Invece quando il corpo ha una quantità elevata di proteine, le mantiene sotto forma di grassiche favoriscono l'insorgere didisturbi come l'arteriosclerosi, malattie a livello cardiaco, il diabete, il cancro e patologie renali. Ecco le dosi giornaliere di proteine di cui abbiamo bisogno:

  • Bambini:dose da 0,5 g al chilo.
  • Adolescenti:dose da 2 g al chilo.
  • Adulti:dose 1 g a chilo, ovvero il 15/20% del fabbisogno calorico complessivo giornaliero.

Ora scopriamo in quali alimenti si trovano le proteine:latte, yogurt, uova, formaggio, pesce, pollame ecarne.

L'esperto informa che i grassi sono una fonte di energia importantissima per l'organismo, tant'è vero che vanno a salvaguardare i nervi del corpo e gli organi vitali. Ma la loro funzione non termina qui, poiché essi riducono anche la secrezione gastrica, mantenendo così il senso di sazietà, preservano l'organismo e conservano in maniera ideale la temperatura corporea.

La mancanza di grassi nell'organismo genera la sensazione di spossatezza, patologie dell'epidermide, dermatosi e perdita dei capelli. Mentre, per quanto riguarda il grasso in eccesso, viene trattenuto dal corpo "in caso di bisogno", fino a provocare l'obesità e varie malattie cardiache.

L'esatta quantità giornaliera di grassi è all'incirca il 25/30% di nutrienti complessivi. Attenzione, poiché la maggior parte di essi deve provenire da grassi saturi. Ecco dove si trovano:burro;margarina;olio di oliva efrutta secca.

Vi consigliamo di continuare a seguire i nostri articoli, per rimanere informati su ulteriori notizie riguardanti la salute e il benessere. Bastacliccareil tasto "Segui"in alto a destra, accanto al nome dell'autore.

Segui la nostra pagina Facebook!