Il colesterolo, spesso temuto dalle persone appartenenti a una delle categorie a rischio cardiovascolare, come i fumatori, gli obesi, i diabetici, gli ipertesi, o i soggetti che in famiglia hanno avuto casi di problemi cardiovascolari, è in realtà un importante alleato del nostro organismo. Esso svolge, infatti, delle funzioni fondamentali per il nostro organismo ed è anche coinvolto nel processo della corretta digestione.

Non bisogna dimenticare, inoltre, che il colesterolo, che si trova nella membrana cellulare, consente la formazione di ormoni come il testosterone e gli estrogeni e partecipa alla produzione della Vitamina D, indispensabile per la salute delle nostre ossa: il compito del colesterolo, a questo proposito, è quello di consentire al calcio di fissarsi nelle ossa.

E' necessario, quando si parla di colesterolo, distinguere quello "buono" da quello "cattivo". Il primo svolge un lavoro che in un certo senso purifica il nostro organismo: viene infatti trasportato dalle lipoproteine ad alta densità (definite HDL) dalle arterie verso gli organi che ne fanno uso per poi eliminarlo. Il secondo, invece, si forma a causa delle lipoproteine a bassa densità (dette LDL): se vi è un eccesso di colesterolo cattivo nel sangue la nostra salute è in pericolo, in quanto aumentano i rischi di contrarre malattie cardiovascolari.

Gli alimenti da assumere con moderazione

Pre prevenire l'insorgere del colesterolo cattivo basta semplicemente seguire alcuni accorgimenti a tavola. Gli alimenti che contengono maggiori quantità di colesterolo sono le uova, il burro, il caviale, le frattaglie (in particolare fegato e cervella), i gamberi, le ostriche e - un po' meno - le cozze. Questo non vuol dire che dovete evitare assolutamente la loro assunzione.

Con un semplice prelievo del sangue il vostro medico saprà dirvi con esattezza il quantitativo di colesterolo "cattivo" presente nel vostro sangue e consigliarvi una dieta adeguata che sicuramente comprenderà fibre, vitamine e sali minerali (cereali, legumi, frutta, pasta e pane).

Prendersi cura del proprio cuore è importante, ne abbiamo uno solo. Danacol ti offre consigli e suggerimenti per mantenerlo in salute!

Non dimenticate, infine, di dare un'occhiata al banco frigo del supermercato: lì potrete trovare diversi prodotti amici del colesterolo "buono", come Danacol che con i suoi steroli vegetali (fitosteroli) aiuta a ridurre l’assorbimento del colesterolo all’interno dell’intestino.

Ma l'alimentazione da sola non basta: se si vuole vivere bene è indispensabile associare ad una dieta equilibrata un'attività fisica piacevole e costante e limitare gli alcolici e le sigarette.

Segui la nostra pagina Facebook!