Come si invita le donne ad autopalparsi il seno al fine di riscontrare eventualmente qualche anomalia e sottoporsi a screening, così per l’uomo è molto importante autopalpazione dei testicoli. Al fine di riscontrare eventuali anomalie e quindi prevenire tumori. La Fondazione Veronesi, fondata appunto dal grande oncologo Umberto Veronesi, ha così promosso la campagna Tocchiamoci. Con tanto di video ironico proprio per informare gli uomini sull’importanza della autopalpazione dei testicoli. Ma come bisogna controllarsi e quali sono i sintomi? Vediamolo di seguito.

Autopalpazione dei testicoli: 2.000 nuovi casi di tumore in Italia

Per la sua campagna Tocchiamoci, la Fondazione Veronesi è partita da un dato inquietante, raccolto dall'Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom), di concerto con l'Associazione Italiana Registro Tumori (Airtum). Infatti, l’indagine parla di circa 2.000 nuovi casi l'anno di tumore ai testicoli nel nostro Paese. Vuoi per pudore, vuoi per scarsa informazione, i maschi italiani si controllano poco e si lasciano controllare poco dagli andrologi.

Eppure, negli under 50, questa è la forma tra i tumori più diffusa. Sebbene per fortuna il tasso di mortalità sia basso: solo un caso su cinque.

Ma prevenire i tumori con autopalpazione dei testicoli diventa importante anche per scongiurare operazioni invasive. I tumori ai testicoli colpiscono le gonadi, in genere una sola. L’effetto principale è il cosiddetto criptorchidismo, ovvero quando il testicolo non scende come dovrebbe nella sacca scrotale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

Come si effettua la autopalpazione dei testicoli

Dunque toccarsi e guardarsi di tanto in tanto allo specchio, diventa molto importante. Non solo per autoerotismo o un fatto di narcisismo. Ma come si effettua la autopalpazione? Controllando un testicolo alla volta, ponendo l'indice e il medio nella zona inferiore e il pollice in quella superiore. Poi si tocca con delicatezza per scovare eventuali formazioni non regolari.

In genere il testicolo già a vista appare di forma strana, gonfiato o con un nodulo indolore in un solo lato.

Si sente poi una sorta di peso a livello testicolare o inguinale, si diventa anche molto sensibili al tatto. Qualora si riscontrassero alterazioni occorre subito farsi visitare. In caso malaugurato di tumori ai testicoli, la soluzione può essere un intervento chirurgico, la chemioterapia o la radioterapia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto