Col passare del tempo, aumentano sempre di più le morti dovute dalle infezioni; molte avvengono anche nei paesi sviluppati. Cosa possiamo dire a riguardo?

Che cos'è la resistenza agli antibiotici?

La Resistenza agli antibiotici (o antibiotico-resistenza) è un fenomeno per il quale un batterio risulta resistente all' attività di un farmaco antimicrobico. Con il passare del tempo, il fenomeno sta prendendo sempre più piede nel mondo contemporaneo (soprattutto per quanto riguarda ceppi batterici la cui sensibilità a certi farmaci sembrava indiscussa).

Avete capito bene: i batteri che un tempo erano innocui (o almeno curabili) ora stanno diventando sempre più letali poiché riescono a "difendersi" dai farmaci e dalle cure.

L' abuso degli antibiotici: l'errore che non andava fatto

Tra le cause scatenanti della resistenza dei batteri ai farmaci, quella più importante è senza alcuna ombra di dubbio l'abuso degli antibiotici; una pratica molto dannosa è quella dell'auto-prescrizione: persone comuni (senza alcuna conoscenza medica) consumano smisurate quantità di farmaci, risulta molto preoccupante il fatto che moltissima gente utilizza un farmaco per qualunque cosa, specialmente in situazioni dove si viene a contatto con banalissime infezioni (che possono essere risolte e guarite dal sistema immunitario stesso).

La penicillina (un tempo considerata miracolosa) ora sta riscontrando molti dubbi scientifici riguardo la sua validità. L' ignoranza verso questa tematica proviene anche dai reparti ospedalieri, numerosissimi sono i casi di prescrizioni (ed usi sconsiderati) di una numerosissima varietà di farmaci ed antibiotici.

L'allarme dell' Agenzia Italiana del Farmaco: 'La resistenza antimicrobica è una minaccia reale per la salute pubblica'

Il comunicato dell' AIFA esprime preoccupazione e stupore; ci sono moltissimi casi di resistenza agli antibiotici da parte di batteri piuttosto comuni; questi ceppi sono responsabili di infezioni del tratto urinario, della polmonite e delle infezioni del sangue. Un esempio lampante di tutto ciò è quello dello Staphylococcus aureus, quest' ultimo è un batterio presente da sempre nella flora della pelle che può causare una varietà di infezioni; pensate ai danni che potrebbe fare qualora fosse resistente a qualunque farmaco.

Le nuove misure di lotta all' Antibiotico- resistenza

Sono assolutamente indispensabili nuovi tipi di antibiotici, ultimamente stanno diventando sempre di meno quelli utili (per effetto della resistenza). L'unione Europea ha lanciato (nella giornata di ieri) il nuovo piano d' azione: risulta indispensabile prevenire o almeno impedire l'incessante avanzata (del fenomeno appena descritto) mediante campagne che sensibilizzino le persone e le autorità mediche nel fare un corretto uso degli antibiotici.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Sarà decisiva l'istituzione di una fitta rete comunicativa tra le varie autorità scientifiche e mediche, affinché si possa procedere nel migliore dei modi verso una corretta raccolta dati. Per poter affrontare unitariamente il problema sarà necessario che il piano coinvolga tutte le autorità nazionali dei paesi; essi dovranno adottare già da settembre degli indicatori comuni per monitorare il fenomeno.

Numeri che fanno riflettere

Quotidiano Sanità riporta una sorta di ultimatum lanciato da The Economist: nel 2050 le infezioni causeranno più di 10 milioni di morti l'anno; questo valore supererà di gran lunga il numero di decessi per cancro. Questi numeri dovrebbero far riflettere le persone riguardo la portata e la vastità del fenomeno. Si spera che d'ora in poi le persone si avvarranno sempre di più della consulenza medica piuttosto che della visita fai da te. Nel frattempo possiamo leggere questa news in merito alla resistenza delle malattie sessuali agli antibiotici.

Segui la nostra pagina Facebook!