La curcuma, spezia nota fin dall'antichità per i suoi numerosi benefici, è stata oggetto di numerosi studi scientifici in tutto il mondo, al fine di comprenderne le effettive proprietà terapeutiche. E' emerso così che questa spezia, non soltanto è un potente antinfiammatorio ed antiossidante ma che è anche di grande aiuto nei processi di dimagrimento, intervenendo in modo diretto sui processi metabolici che provocano sovrappeso ed obesità.

I ricercatori, considerano la curcuma un vero e proprio alimento funzionale in quanto essa è in grado di agire direttamente dove si forma il grasso ovvero, sulle cellule adipose.

La curcuma è una spezia nota fin dall'antichità per i numerosi benefici che può apportare all'organismo. Essa ha infatti proprietà anti - infiammatorie ed antiossidanti, che la rendono particolarmente utile come integratore nel caso di presenza di malattie neurodegenerative, come le neuropatie e l'alzheimer.

Presso le popolazioni che la utilizzano regolarmente infatti, si riscontra una minore incidenza di casi di questo tipo di demenza e di invecchiamento precoce. Essa infatti, è in grado di favorire la rigenerazione cellulare.

Perchè la curcuma fa dimagrire?

Questa spezia, è utilissima in cucina per condire piatti come il riso, la pasta ed il pesce ed allo stesso tempo, fornisce una adeguata quantità di antiossidanti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute Curiosità

Nel caso si desideri utilizzare la curcuma per dimagrire, è consigliabile assumerla in forma di integratore concentrato, nella quantità di 400 mg prima di ogni pasto. Negli ultimi tempi, molti studi condotti presso prestigiose università in diverse parti del mondo, hanno confermato scientificamente le sue poprietà dimagranti. E' emerso che questa spezia, agisce direttamente sui processi metabolici che portano all'aumento del peso, intervendo a livello delle cellule adipose.

L'assunzione regolare di curcuma, porta alla produzione, da parte dell'organismo, di alcune sostanze che permettono uno svuotamento del grasso contenuto nelle cellule adipose. Ciò, ha un effetto dimagrante e di riduzione della circonferenza dei fianchi e delle cosce. Inoltre, i grassi eliminati, sono trasformati in energia utilizzabile dall'organismo.

La curcuma agisce sull' indice glicemico del cibo

La curcuma, aiuta a dimagrire grazie ad una efficace azione regolatrice dell'indice glicemico dei cibi introdotti nell'organismo, in particolar modo dei carboidrati.

Questo, consente una riduzione del grasso addominale che è il più pericoloso per la Salute ed il più difficile da eliminare. Agendo sui processi di fermentazione che avvengono sull'intestino, essa riduce gonfiori e flatulenza ed aiuta a migliorare la circolazione tanto linfatica che sangugna. La curcuma favorisce anche l'eliminazione dei liquidi in eccesso, spesso causa di un aumento di peso.

Come assumere la curcuma e controindicazioni

Quando si desidera utilizzare la curcuma per dimagrire, è consigliabile ricorrere al suo estratto secco, nel quale vi è una elevata concentrazione di curcumina, che dovrebbe aggirarsi intorno al 95%.

L'estratto secco di questa spezia, può essere assunto in compresse che ne contengano 400 mg una o due volte al giorno, prima dei pasti. Come tutti i prodotti che hanno una funzione attiva sull'organismo, anch'essa ha delle controindicazioni. In presenza di un'ulcera gastrica attiva o di problematiche al fegato e vie biliari, infatti, la sua assunzione, è sconsigliata. Lo stesso vale in presenza di gravidanza e durante l'allattamento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto