Avete mai sentito parlare del kefir? E' un alimento di origine caucasica denominato anche chefir che presenta molteplici proprietà vantaggiose per il benessere e il buon funzionamento del sistema immunitario.

Kefir, ecco le sue caratteristiche

L'alimento e' un probiotico costituito da latte fermentato, di vaccino, latte o capra dall'aspetto presenta le sembianze di uno yogurt ma ha un procedimento particolare da eseguire per la preparazione.

Per realizzarlo, occorre aggiungere al latte i granuli di Kefir i quali sono costituiti da microrganismi che la rendono una bevanda unica. Oltre a cio', l'alimento contiene anche una sostanza considerata benefica per il nostro cervello, il triptofano il quale agisce sul sistema nervoso. Oltre a quest'ultimo la sostanza coinvolge anche il sistema renale poiche' e' composta da vitamine del gruppo B e K che svolgono la funzione degli antiossidanti e puo' essere consumato anche da chi e' intollerante al lattosio.

Infatti, tal proposito, la sostanza detiene la funzione di riequilibrare la flora intestinale e cancellare il colesterolo non buono dal sangue. Tuttavia, e' particolarmente consigliato per le donne in gravidanza poiche' la presenza dell'acido folico aiuta lo sviluppo del feto. La presenza di sali minerali e vitamine rende il composto una bevanda energizzante utile per gli anziani, configurandosi come un elisir di lunga vita che conferisce energia all' organismo.

Vantaggi e utilizzi

Per quanto concerne il suo lato pratico, il kefir può essere preparato utilizzando latte fresco, latte di soia o di riso oppure in alternativa acqua zuccherata. Inoltre, si puo' acquistare nei negozi biologici, erboristeria o farmacia. La dose consigliata da consumare e' di uno o due cucchiai al fine di consumare una o due tazze al giorno, a colazione o durante I pasti dato che permette la digestione.

Tuttavia, al di la' dei vantaggi che tale bevanda apporta al nostro organismo bisogna tener conto del fatto che puo' provocare effetti collaterali. Alcuni di questi sono nausea, mal di stomaco, mal di testa soprattutto per chi presenta un intestino delicato. Per tali motivi, si consiglia di assumere pochi cucchiai della bevanda fino a bere circa due tazze al giorno. E' ottimo per un corretto funzionamento della digestione, che si ottiene in maniera impeccabile durante i pasti.

L'alimento, oltre ai tipi tradizionali, può essere composto anche da acqua e offre i medesimi privilegi di quelli che sono preparati con il latte. Infatti, il kefir d'acqua rende più forte il sistema immunitario, è ricco di sali minerali e vitamine, è consigliato ai vegani. La preparazione è molto semplice e in seguito alla conservazione in frigo è necessario che venga consumato entro 4 o 5 giorni.

In alternativa può essere anche congelato. Gli effetti collaterali di tale composto sono i medesimi dell'altro composto.

L'ottima soluzione è quella di provare tale bevanda e godere dei suoi vantaggi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto