E' ormai noto che il fumo faccia male alla Salute. Lo stesso vale per il fumo passivo. Pochi, invece, sanno che rappresentano una minaccia per la salute anche i vestiti dei fumatori. Gli abiti dei tabagisti sono pieni di nicotina e possono creare seri problemi ad altre persone, specialmente alle più vulnerabili, come i bimbi. Manuela Martins-Green, ricercatrice della University of California, a Riverside, ha spiegato che una camicia di cotone assorbe molto fumo. Accendere e fumare una sigaretta fuori casa, lontano dai figli, non scongiura tutti i rischi per la salute dei piccoli. Il motivo è facilmente comprensibile: quando si torna a casa, si indossa sempre quell'indumento pieno di nicotina.

Fumo di terza mano pericoloso specialmente per bimbi e anziani

La nicotina che finisce sugli abiti dei fumatori è il tipico esempio del cosiddetto 'fumo di terza mano', pericoloso per la salute quanto il fumo passivo e quello di prima mano. Le sostanze che vengono sprigionate dalla combustione di una 'bionda' vanno a finire non solo sui vestiti del tabagista ma anche sui capelli, sulla pelle, sulle tende e sugli oggetti. Il fumo di terza mano, quando finisce nell'aria, si unisce ad altre sostanze tossiche e genera anche composti cancerogeni. Quest'ultimi mettono in pericolo specialmente la salute dei bambini e degli anziani.

Vestiti dovrebbero essere subito lavati

Nessuno, secondo gli esperti, dovrebbe trascurare la pericolosità del fumo sugli abiti.

Gesti semplici e quotidiani, come abbracciare i propri figli, possono diventare molto insidiosi. Ci sono vestiti che, rispetto agli altri, assorbono una quantità maggiore di nicotina e sostanze tossiche come, appunto, le camicie di cotone. Gli esperti raccomandano ai fumatori, quando tornano a casa, di mettere subito in lavatrice gli abiti pieni di fumo.

Solo così possono essere ridotti i rischi derivanti dal fumo di terza mano. Peter DeCarlo, ricercatore presso la Drexel University di Philadelphia ha condotto un interessante studio sul fumo di terza mano, scoprendo che la nicotina ed altri composti tossici entrano facilmente anche nei luoghi in cui è vietato fumare.

A differenza dal fumo passivo, che svanisce subito, quello di terza mano può restare nell'ambiente per molto tempo perché si attacca alle pareti, ai vestiti, ai salotti ed altri oggetti. Sebbene il fumo di terza mano sia stato oggetto di vari studi, ancora non sono molto chiari gli effetti sulla salute umana.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!