Meglio un uovo oggi o una gallina domani? Di solito usiamo questo proverbiale interrogativo in maniera retorica per far capire al nostro interlocutore la necessità di attendere per ottenere una ricompensa maggiore o anche solo migliore rispetto a quella che si potrebbe attendere o ottenere dal soddisfacimento immediato di un desiderio o di un altro tipo di bisogno. Ora, l'Università di Padova ha realizzato uno studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista "NeuroImage", che descriverebbe i cosiddetti archetipi delle capacità cognitive umane descritti proprio dalla preferenza temporale per il tipo di ricompensa descritto dal famoso brocardo.

I dati dello studio effettuato sono stati immessi in un database informatico e sono stati elaborati da un preciso algoritmo in grado di determinare il tipo di personalità dell'individuo in base alla scelta effettuata.

La linea direttrice dello studio padovano

Come spiega la Dottoressa Giorgia Cona, ricercatrice del Dipartimento di Psicologia Generale dell'Università di Padova, per effettuare lo studio della personalità è stato utilizzato un algoritmo tipico dell'economia e dell'ingegneria, cioè l'approccio di ottimizzazione di Pareto.

La condizione di cosiddetto "ottimo paretiano", infatti, descrive la perfetta allocazione delle risorse. Di conseguenza, almeno in linea teorica, non è possibile migliorare ulteriormente le condizioni di una persona senza peggiorare inevitabilmente quelle di un'altra. Come spiega sempre la Dottoressa Cona, questo principio è stato applicato alle scelte degli individui. I ricercatori erano interessati a determinare se fossero esistite delle scelte di trade-off.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute Scienza

Cioè scelte che portavano ad effettuare una attribuzione di valore maggiore ad un comportamento piuttosto che ad un altro. Tali attribuzione di valore sarebbero strettamente legate ai concetti di ricompensa ed autocontrollo. Lo studio ha elaborato i dati di circa 1200 individui e preso in esame diverse funzioni cognitive con risultati molto interessanti.

Quelli che scelgono l'uovo

Secondo i risultati dello studio dei ricercatori dell'Università di Padova, gli individui che preferiscono una ricompensa immediata presenterebbero scarse prestazioni cognitive, un maggiore livello di aggressività e quindi di ostilità.

Di conseguenza sarebbero soggetti a soffrire di livelli molto più alti di stress. Lo studio avrebbe anche stabilito una correlazione tra questo tipo di comportamento e un'indice di massa corporea più alto e un livello socio-economico più basso. Secondo i ricercatori gli individui di questo tipo sarebbero anche più propensi al consumo di droghe.

Quelli che preferiscono la gallina

Viceversa, gli individui che sarebbero più propensi a posticipare l'attesa della ricompensa scegliendo la "gallina domani", hanno un livello di intelligenza più alto e anche maggiori abilità spaziale e verbale.

Inoltre essi avrebbero caratteristiche della personalità più positive e un contesto socio-economico migliore e più elevato. Inoltre proverebbero maggiore soddisfazione nella vita di tutti i giorni. Tali decisioni basate sui diversi modelli comportamentali, secondo i ricercatori dell'Università di Padova, non sarebbero determinati in alcun modo da fattori genetici. Lo studio, inoltre, avrebbe evidenziato i potenziali benefici dell'autocontrollo.

Infatti, negli individui dove questa caratteristica della personalità è più forte si potrebbe riconoscere una maggiore regolazione tra le aree corticali del cervello legate al controllo e le aree limbiche e para-limbiche legate al piacere.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto