Annuncio
Annuncio

È successo in Cina, dove una donna appena alzatasi di primo mattino non capiva cosa le stesse succedendo: improvvisamente non riusciva più a sentire il suo fidanzato che le stava parlando. I medici definiscono molto rara questa patologia, tanto che a soffrirne è appena una persona su 13 mila con problemi uditivi.

Cina, ragazza improvvisamente non sente più il fidanzato

La ragazza di 24 anni, di cui è stato divulgato solo il cognome (Chen), la sera prima era andata a dormire con dei fastidiosi ronzii nelle orecchie.

Una volta sveglia, la sorpresa: non riusciva più a sentire il suo fidanzato quando le parlava. Così la coppia è corsa in ospedale, al Qianpu Hospital, dove le è stata diagnostica una malattia molto rara.

Advertisement

Infatti, con grande sorpresa della donna, le infermiere del nosocomio la donna riusciva a sentirle, mentre i colleghi maschi no. Questa patologia, che colpisce appena 1 persona su 13 mila con problemi di udito, non permette più di sentire [VIDEO] le basse frequenze. Una malattia difficile da diagnosticare, poiché sia medici che pazienti spesso non ne sono a conoscenza.

Secondo alcuni studi, questa malattia potrebbe essere ereditata: si tratterebbe, dunque, di un fattore genetico. Secondo gli specialisti che hanno in cura la donna, lo stress deve aver inciso notevolmente sullo sviluppo della patologia nella giovane ragazza cinese. Difatti, dopo la diagnosi, la paziente ha rivelato che nell'ultimo periodo è rimasta al lavoro fino a tardi e non ha dormito abbastanza. Le persone affette da questo disturbo, spesso, non sono mai state in grado di sentire i suoni bassi, come ad esempio il ronzio di un frigorifero.

Advertisement

Con l'avanzare della malattia, però, si può arrivare al caso di questo ragazza: non udire più le voci maschili che di solito hanno una frequenza bassa.

Lo specialista otorino (Dr. Xiaoqing), che ora ha la donna in cura, ha dichiarato che è molto importante trattare rapidamente questi sintomi. La malattia si può curare e la ragazza si potrà, quindi, riprendere completamente.

Reverse-slope hearing loss (RSL)

La perdita dell'udito con pendenza inversa, chiamata anche con l'acronimo RSL, colpisce la capacità dell'udito di percepire le basse frequenze. Una delle cause principali è quella genetica, in particolare quella che colpisce le cellule ciliate, responsabili dell'invio di informazioni sonore dall'orecchio al cervello [VIDEO]. Un'altra causa possibile è il cambiamento repentino di pressione dell'endolinfa, un fluido che si trova all'interno dell'orecchio. È una patologia difficile da diagnosticare, poiché spesso gli specialisti non ne hanno mai avuto a che fare e dunque non sanno riconoscerla.