Ancora una volta il Team Movistar ha spadroneggiato ai Campionati nazionali spagnoli. Valverde e compagni hanno infilato una nuova doppietta, con la vittoria di Ion Izagirre nella prova a cronometro dei giorni scorsi e quella odierna di Josè Joaquim Rojas nella gara in linea di oggi. La Movistar ha sfruttato la propria superiorità numerica e qualitativa per comandare la corsa e favorire l’attacco nel finale di Rojas.

Movistar, sette su sette

La vittoria di Josè Joaquim Rojas nella prova in linea che si è corsa oggi a Cocentaina ha permesso alla Movistar di aggiornare uno score davvero straordinario.

Per la squadra spagnola è il settimo titolo nazionale nella gara in linea negli ultimi sette anni. Rojas succede ad Alejandro Valverde, e scorrendo a ritroso l’albo d’oro si trovano i nomi di Ion Izagirre, Jesus Herrada, Francisco Ventoso, ancora Rojas e Josè Ivan Gutierrez, tutti in maglia Movistar e Caisse d’Epargne, il precedente nome della squadra.

Per la Movistar la rassegna nazionale si era aperta nel migliore dei modi, con un dominio incontrastato nella prova a cronometro. Ion Izagirre ha conquistato il titolo contro il tempo ribadendo la grande crescita già palesata nel recente Giro di Svizzera. Izagirre ha aperto un poker di compagni di squadra, Jonathan Castroviejo, Alejandro Valverde e Jesus Herrada, quattro Movistar ai primi quattro posti.

La doppietta di Rojas

La Movistar partiva con i favori del pronostico anche nella corsa in linea. La gara si è disputata su un circuito impegnativo, con 3500 metri di dislivello. La corsa è iniziata con una fuga di José Herrada e Rubén Fernández (Movistar Team), Benito eRubio (Caja Rural-RGA), Aranburu (Euskadi-Murias),Cristian Rodríguez (Wilier-Southeast)e Belda (Team Roth).

La Movistar ha comandato la corsa lanciando un contrattacco con Rojas (Movistar Team), Simón (Verva Active), Pardilla (Caja Rural-RGA) e Vicioso (Katusha) che è andato a raggiungere Fernandez e Belda, gli unici fuggitivi della prima ora ancora al comando. Nel finale Rojas ha fatto valere la sua superiorità arrivando da solo con 7’’ su Vicioso e Simon, mentre gli altri sono stati raggiunti dal gruppo e Valverde ha conquistato la quarta piazza.