Il derby numero 222 in gare ufficiali termina con il risultato di 1-0 per l'Inter. Molta attesa per il big match di giornata, anche se probabilmente lo spettacolo non è stato dei migliori. Un incontro molto importante per entrambe le squadre sia dal punto di vista della classifica, sia dal punto di vista del morale; la vittoria in partite come queste può dare una grande spinta per il proseguimento del campionato e permette di poter inanellare vari risultati positivi grazie all'entusiasmo creatosi.

Il film della partita

Milan che viene schiacciato dall'Inter già dall'avvio di gara, con i nerazzurri che si rendono subito pericolosi al 12': cross di Brozovic dalla sinistra, palla spizzata da Vecino verso il secondo palo dove Icardi, come sempre, si fa trovare pronto e insacca.

Dopo un rapido silent check il gol viene annullato per il fuorigioco dell'argentino. Al minuto 22' ancora Inter: sugli sviluppi di un corner Vrsaljko crossa in area, dove Perisic prende bene il tempo e stacca di testa, Donnarumma però si fa trovare pronto. Milan che non riesce a rendersi pericoloso dalle parti di Handanovic, e al 34' l'Inter va vicinissima al vantaggio: corner di Vrsaljko e dopo alcuni rimpalli in area la palla capita sui piedi di De Vrij che con una girata stampa il pallone sul palo. Ancora Inter che insiste: tiro-cross sempre di Vrsaljko, Icardi cerca di colpire il pallone in spaccata ma non ci arriva per pochissimo. Al 42' si vede per la prima volta il Milan: Suso dalla destra crossa in area, Romagnoli prolunga sul secondo palo e Musacchio segna.

Tutto fermo però per fuorigioco, molto simile al gol annullato all'Inter.

Secondo tempo con lo stesso copione. L'Inter sembra avere più fame e continua ad attaccare, ma non riesce a rendersi pericoloso come nella prima frazione. Infatti, nulla di particolare da segnalare per quasi tutta la durata della ripresa. Quasi, appunto, perchè quando tutti pensano sia finita ecco il lampo interista: 92' minuto, Vecino sulla destra crossa alla disperata l'ultimo pallone della gara su cui si avventa Icardi, che sfruttando un'uscita totalmente sbagliata di Donnarumma, insacca il pallone in rete.

Proprio loro, proprio Vecino e Icardi che hanno portato l'Inter in Champions all'ultima giornata e che hanno rimontato il Tottenham. Inter 1-0 Milan.

Vittoria meritata, Milan non pervenuto

Una vittoria nettamente meritata per i nerazzurri, che hanno avuto fame, cattiveria agonistica, voglia di vincere e fortuna, perchè il gol è stato regalato da Donnarumma; ma, come noto, la fortuna aiuta gli audaci.

Milan praticamente mai pericoloso, se non per il gol annullato. Higuain invisibile, non ha mai avuto un pallone giocabile; Suso e Calhanoglu non sono stati incisivi; un attacco poco ispirato. La difesa è sempre stata sotto pressione, ma non ha commesso grandi errori, Romagnoli su tutti, eccetto per il gol (errore però evidente di Donnarumma). Rossoneri che non hanno proposto gioco e non sono scesi in campo con la determinazione per vincere, c'era la sensazione che si giocasse per il pareggio. Già giovedì c'è il Betis in Europa League e bisognerà riscattarsi per non entrare in una crisi come lo scorso anno.

Inter invece che ora acquisisce consapevolezza della propria forza, attenzione però che mercoledì lo aspetta il Barcellona al Camp Nou. Intanto si gode la settima vittoria consecutiva e il terzo posto in classifica.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!