Parte la nona edizione del campionato del Mondo di rugby a 15. Paese ospitante il Giappone che fino al 2 novembre avrà gli occhi di tutti puntati addosso. Le più forti squadre del pianeta sono tutte presenti, compresi i campioni del Mondo della Nuova Zelanda che a detta di tutti sono ancora i favoriti per il successo finale.

Il Rugby sulla Rai

Sarà la Rai a seguire la manifestazione iridata di rugby.

Oggi 20 settembre alle ore 11:20 (orario italiano), sul canale dedicato allo sport della TV di Stato, cioè Rai Sport, si inizia con la cerimonia di apertura. Alle 12:45, sempre in diretta, Rai Sport trasmetterà la gara di apertura. Di fronte i padroni di casa del Giappone e la Russia. Domani 21 settembre si inizia a fare sul serio, perché iniziano a scendere in campo le squadre più forti del pianeta.

Tre le gare in calendario per sabato 21 settembre, con tutte e tre le super squadre dell'emisfero Sud in campo. Oltre agli All Blacks, anche Australia e Sudafrica, cioè il meglio del rugby mondiale. Aprono i Wallabies australiani contro Figi, a seguire Francia contro Argentina e poi Nuova Zelanda contro il Sudafrica. Quest'ultima gara, tra All Blacks e Springboks sarà trasmessa in diretta da Rai Sport a partire dalle 11:30 di sabato 21 settembre.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Anticipazioni Tv Curiosità

Si tratta di una delle sfide più attese di questa prima fase del mondiale, nonché una partita che interessa da vicino l'Italia. Infatti la nostra nazionale è stata sorteggiata nello stesso girone dei due colossi del rugby mondiale. Per vedere gli azzurri bisognerà attendere domenica 22 settembre quando alle 7:15 ora italiana, Rai 2 trasmetterà in diretta Italia contro Namibia. In programma domenica anche Irlanda- Scozia e Inghilterra-Tonga.

Per l'Italia superare il girone è impossibile?

La kermesse iridata in Giappone presenta numeri record. Il 96% dei biglietti per le partite pare sia già stato venduto. Una autentica rugbymania, con 217 Paesi collegati. La finale della manifestazione è prevista per il 2 novembre a Yokohama. Per quanto concerne la nostra nazionale, dopo l'esordio di domenica prossima contro la Namibia, sarà in campo giovedì 26 settembre alle 9:45 contro il Canada.

Si passerà poi al 4 ottobre contro il Sudafrica e poi, l'ultima gara del girone, il 12 ottobre contro gli All Blacks. Il sorteggio per gli azzurri non è stato certo benevolo. Infatti i pronostici che danno la Nuova Zelanda favorita numero uno per il successo finale, danno come antagoniste Inghilterra, Irlanda, Australia e appunto il Sudafrica. In pratica, per passare ai quarti di finale (sarebbe la prima volta nella storia per l'Italia), occorre finire tra le prime due del girone.

In parole povere, superare o la Nuova Zelanda o il Sudafrica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto