Anche per la Trek Segafredo è arrivato il momento di annunciare il suo organico definitivo in vista della stagione 2020. Sarà un anno con grandi novità per la squadra americana diretta da Luca Guercilena, con ben nove nuovi corridori ingaggiati tra i ventisette che compongono l'organico. Su tutti spicca naturalmente l’arrivo di Vincenzo Nibali, uno dei grandi colpi di questo ciclomercato. Ma la Trek avrà tante altre novità, sia per sostenere le ambizioni del suo nuovo capitano, sia per pianificare il futuro più a lungo termine con l’ingaggio di tanti giovani emergenti.

Tanta Italia con Nibali

La nuova Trek Segafredo, che è già pronta ad affacciarsi alla stagione 2020, sarà ancora più italiana rispetto al passato. Insieme a Vincenzo Nibali sono arrivati dal Team Bahrain anche il fratello minore Antonio e diversi componenti dello staff tecnico a partire dal preparatore e direttore sportivo Paolo Slongo, da sempre al fianco del campione siciliano.

Il gruppo italiano è quello numericamente più forte nell’organico della Trek, con ben sette corridori.

Oltre alla novità dei fratelli Nibali ci sono le conferme di Gianluca Brambilla, Giulio Ciccone, Nicola Conci, Jacopo Mosca e Matteo Moschetti. Particolarmente atteso è Ciccone, l’uomo del futuro per i grandi giri in ottica azzurra: lo scalatore abruzzese dovrebbe seguire Nibali nel suo programma di corse, ancora da definire ma con una probabile presenza al Giro d’Italia.

Una Trek più giovane

Il ciclo mercato della Trek Segafredo ha mirato ad assicurarsi la stella Nibali, ma anche a rinforzare la squadra a suo supporto e a ringiovanire l’organico.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

Per aiutare il vincitore della tripla corona è arrivato dalla Ineos lo scalatore francese Kenny Elissonde, già al fianco di Froome nel suo vittorioso assalto al Giro d’Italia. Tra i giovani spiccano invece gli ingaggi di Quinn Simmons, l’americano Campione del Mondo juniores che fa direttamente il salto tra i professionisti, lo spagnolo Juan Pedro Lopez, il britannico Charlie Quatermann e l’olandese Michel Ries.

A completare l’elenco dei nuovi corridori sono il danese Alexander Kamp, vincitore di una tappa al Tour de Yorkshire, e il velocista lettone Emil Liepins, a segno alla Settimana Coppi e Bartali. Da ricordare è poi l’ingaggio del Campione del Mondo juniores a cronometro Antonio Tiberi, che resterà però per un anno tra gli under con la Colpack e passerà alla Trek nel 2021.

I nuovi equilibri tattici della Trek Segafredo dovrebbero vedere il Campione del Mondo Mads Pedersen e Jasper Stuyven alla guida del team nelle classiche sul pavè.

Novità video - NBA, che sorpresa i nuovi Phoenix Suns di Booker e Rubio
Clicca per vedere

Nibali dovrebbe correre le classiche delle Ardenne e il Giro d’Italia insieme a Ciccone per poi puntare su Olimpiadi e Mondiali, mentre al Tour potrebbe essere riproposta la leadership di Porte o Mollema.

I corridori della Trek Segafredo 2020

  • Julien Bernard
  • Gianluca Brambilla
  • Giulio Ciccone
  • Will Clarke
  • Nicola Conci
  • Koen De Kort
  • Kenny Elissonde
  • Niklas Eg
  • Alexander Kamp
  • Alex Kirsch
  • Emils Liepins
  • Juan Pedro López
  • Bauke Mollema
  • Jacopo Mosca
  • Matteo Moschetti
  • Ryan Mullen
  • Antonio Nibali
  • Vincenzo Nibali
  • Mads Pedersen
  • Richie Porte
  • Charlie Quarterman
  • Kiel Reijnen
  • Michael Ries
  • Quinn Simmons
  • Tom Skujins
  • Jasper Stuyven
  • Edward Theuns.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto