Il Bollo auto, in scadenza il 31 gennaio del 2014, in Toscana si puo comodamente pagare con Iris, il canale unico di pagamento telematico per i tributi regionali. Ne dà notizia l'Amministrazione regionale nel sottolineare, di conseguenza, come i tributi si possano saldare comodamente online senza file in banca, alla posta, oppure presso gli sportelli Aci o nelle tabaccherie.

Con il canale unico di pagamento telematico Iris della Regione Toscana, solo per il bollo auto, sono state già caricate ben 885 mila posizioni, ovverosia quelle per quasi tutti i veicoli per un controvalore atteso che supera i 150 milioni di euro.

Solo per una piccola quota, riguardante i camper ed alcuni autocarri, non è stato invece ancora possibile caricare le posizioni a sistema.

Con Iris si può pagare anche in mobilità, muniti di smartphone oppure di tablet, a mezzo bonifico, con carta di credito oppure utilizzando uno sportello Bancomat per quello che vuole essere in Toscana un fisco regionale più semplice e più alla portata per i cittadini.

A regime il canale unico di pagamento telematico Iris potrà essere utilizzato dalle imprese e dai cittadini anche per il pagamento dei tributi comunali, dei ticket sanitari delle Asl, dei bollettini per la caccia e la pesca e, tra l'altro, anche per il versamento da parte delle aziende del comparto delle concessioni minerarie e marittime. Ed il tutto a fronte di un risparmio ottenibile per ogni transazione sulle commissioni rispetto ai canali di pagamento tradizionali