La Dichiarazione dei Redditi, o modulo 730, subirà dei cambiamenti nel prossimo anno. Vediamo quali sono le novità che i contribuenti italiani dovranno affrontare.

Dichiarazione dei Redditi: novità del 2014

Le novità in campo fiscale andranno ad impattare sulla Dichiarazione dei redditi che si dovrà fare quest'anno relativa al 2013. Per i famigliari a carico, la legge di stabilità ha elevato da 800 a 950 euro l'importo per le detrazioni per famigliari per ciascun figlio, da 900 a 1220 per i figli in età inferiore a 3 anni. Per i figli portatori di handicap, dai 220 ai 400 euro aggiuntivi.

L'Aliquota della cedolare secca è stata ridotta dal 19 al 15%.

Per quanto riguarda invece il bonus arredo, il D.L. n.63/2013 ha disposto la possibilità di detrarre fino al 50% (limite di euro 10.000) delle spese sostenute dal 6 giugno al 31 dicembre 2013 anche all'acquisto di mobili e/o elettrodomestici destinati all'arredo di edifici oggetto di ristrutturazione.

Dichiarazione dei redditi: le altre novità del 730

La detrazione relativa all'aliquota per i lavori di riqualificazione energetica è aumentata dal 55 al 65%, infine nel 2014 anche i soggetti titolari dei redditi di lavoro dipendente e assimilati privi di sostituto d'imposta che presentano una dichiarazione a debito, possono presentare il modello 730 ad un Caf o ad un commercialista, mentre precedentemente tale dichiarazione dei redditi era ammessa soltanto per coloro che presentavano un modello a credito.

I migliori video del giorno

Ricordiamo inoltre che il testo normativo concernente la dichiarazione dei redditi non è ancora definitivo e quindi soggetto ad ulteriori variazioni.